Ebbene sì, è quasi passato un anno dal lancio della super innovativa Inhibition Mask Purophi a Sana 2017 e io proprio in questi giorni andrò a testare il ciclo completo di 5 maschere.

La mia pelle quest’ estate, come sto dicendo spesso è un pò capricciosa e per tenere a bada l’ insorgere di piccole imperfezioni fulminee ho dovuto ridurre le coccole quotidiane che di solito le dedico. Sono una grande sostenitrice delle stratificazioni durante la routine quotidiana e da quando ho adottato questa tecnica la mia pelle è visibilmente migliorata, quindi mi dispiace questa pausa forzata. Mi sono concentrata su trattamenti periodici, maschere o peeling da fare un paio di volte a settimana, ma mi sembra che alla mia pelle manche qualcosa, quindi seguirò il consiglio di Daniela, che suggerisce l’ uso continuativo di tutte le maschere contenute nella confezione della Inhibition Mask per un booster efficace, che agisce sull’ invecchiamento cutaneo biologico e meccanico.Dettaglio packaging Inhibition Mask Purophi

Proprio Daniela allo scorso Sana mi aveva mostrato il funzionamento di questa maschera davvero geniale e io l’ avevo subito condiviso in diretta con voi tramite Instagram, ma vediamo di raccontarla brevemente anche qui per chi ancora non la conoscesse.

Si tratta di una maschera in viscosa naturale compressa, inserita in una capsula piccola e pratica anche da portare con sè, caratterizzata da un’ impronta digitale, che indica il punto dove bisogna premere con il dito, in modo che si attivino gli ingredienti e la maschera fuoriesca perfettamente imbevuta di prodotto, pronta per essere applicata. Va lasciata in posa per circa 5/10 minuti e poi si può procedere con la skin care abituale. Visto il discorso fatto poco fa spero che la sua composizione risulti abbastanza idratante in modo da poter concludere solo con tonico e olio o siero. Inhibition Mask Purophi con Inci

All’ interno della maschera troviamo Oligopeptide da Ibisco, Vitamina C stabilizzata, Bioliquefatto Enzimatico di Tartufo Bianco ed Estratto di Iris. L’ Oligopeptide da Ibisco è quello che fa la differenza, perchè simula in modo naturale l’ effetto del botulino. Questa mascherainfatti distende i tratti del volto, riequilibra e compatta la pelle donandole un aspetto più giovane e disteso, perchè inibisce reversibilmente la contrazione dei muscoli. L’ effetto è piuttosto duraturo, fino a 24 ore e oltre a migliorare visibilmente la pelle nella modalità appena spiegata riduce le macchie d’ età, ripara i danni creati dai radicali liberi e previene l’ invecchiamento biologico.

Sicuramente un prodotto che può fare la differenza per una pelle matura, per la quale viene consigliato un ciclo completo due volte al mese, ma anche un aiuto last minute prima di un’ occasione o in momenti in cui vediamo la nostra pelle più stressata del solito, ad esempio a fine estate!

Vi aggiornerò sicuramente in video raccontandovi la mia esperienza, intanto ringrazio Daniela di Purophi per aver reso possibile questo test e se voi avete provato l’ Inhibition Mask lasciatemi la vostra opinione. Nel frattempo vi ricordo che anche quest’ anno troveremo lo stand Purophi a Sana 2018 (Pad. 25 stand B79 con punto vendita al Pad. 32 Stand S/H22) e sarà tra quelli da non perdere se visiterete la Fiera!

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

 

Lascia un commento