Pochi giorni fa ho concluso il mio ABC Skin Care, che spero vi abbia dato qualche spunto interessante, quindi oggi posso iniziare quello dedicato ai Capelli. Sempre cinque appuntamenti, in cui cercherò di unire informazioni generali, alcune mie scoperte fatte nel tempo e ovviamente qualche specifica relativa ai ricci.

Come per la skin care, inevitabilmente quello che vi dirò sarà condizionato dalla mia esperienza personale, ma credo e spero possa essere adattato alle abitudini di molti di voi.

Il mio percorso con i capelli ha viaggiato di pari passo con la mia avventura online e potete seguirne le fasi guardando i video della playlist dedicata ai capelli sul mio canale YouTube.

Proverò a fare un veloce riassunto per darvi un’ idea.  Ho portato i capelli cortissimi fino a una decina di anni fa. Poi ho iniziato a farli crescere, superando con non poca difficoltà l’ ingestibile mezza lunghezza. Mi sono dovuta abituare agli sguardi delle persone e alle richieste di toccarmi i capelli in ogni dove. Ho passato mesi e mesi, anzi forse anni a lavarli prima di ogni uscita. Ho terminato una spuma a settima per molto tempo, ho usato prodotti per capelli lisci per cercare di domarne il riccio. Ho usato prodotti molto economici, soprattutto balsamo, perchè avevo bisogno di grandi quantità e anche perchè “Tanto ai miei capelli non serve di meglio”.

Poi ho iniziato a sperimentare con i prodotti naturali e piano piano tutto è cambiato. I miei ricci sono migliorati e io iniziavo finalmente a non interpretare male gli sguardi della gente, ma ad accettare che davvero i miei ricci potevano piacere! Anche se crespi, poco lucidi e poco definiti.

mycurlycolours capelli ottobre 2019 Nell’ ultimo anno, anzi ormai quasi due, ho davvero iniziato ad amarli. Anche quando piove, sono super crespi e la definizione è un lontano ricordo. Amo il loro volume e li lavo sempre minimo un giorno prima di un’ occasione. Da una debolezza sono diventati uno dei miei punti di forza, di cui però ho imparato a non essere schiava. Un elastico infatti è sempre con me e con un tocco, ecco la soluzione a tutto.

Tante volte in questi anni ho pensato che avrei potuto accettare i miei capelli, con rassegnazione, ma senza mai amarli. E invece è successo, ora li amo e ne sono fiera. Gli sguardi e i complimenti, a volte anche quando in realtà li sto per lavare dopo poche ore, mi fanno un gran piacere e allo stesso tempo mi fanno sorridere. Mi fanno sorridere, perché penso al tempo perso per renderli quello che non sono. Per fortuna, un po’ per pigrizia forse, non sono mai andata oltre. Al di là di lavaggi frequenti e quintali di styling non sono mai andata.

Se c’è una cosa che mi intristisce infatti è vedere ragazze ricce, ma anche lisce, perdere ore e ore per rendere i loro capelli come non potranno mai essere, con  anche la frustrazione poi data dai risultati discutibili. A volte invece l’ impegno e gli aiuti sono talmente tanti che il risultato c’è, ma io mi chiedo sempre se ne valga la pena.

La frase più odiata è sicuramente “Ma smettila, sono belli, accettali per quello che sono!” Non sapete quanto l’ abbia odiata anch’io, ma alla fine era vera. Eccome se era vera!!!

C’ è voluto tempo, ho dovuto essere attenta, ascoltare i miei capelli, interpretarli e osservarli lasciandoli esprimersi. Ma alla fine avevano ragione, erano belli così. Anzi erano belli nella loro migliore versione, che possono raggiungere con una routine semplice, ma mirata.

I prodotti di qualità e giusti per ciascuna chioma fanno la differenza! Trovarli è un percorso lungo, ma quando si capisce la linea guida, la selezione diventa veloce e immediata.

In questo ABC Capelli spero di poter aiutare chi si riconosce ancora nel mio passato, incuriosendolo a cercare un cambiamento. Ma anche a semplificare le abitudini di chi il percorso l’ ha già iniziato e a far riflettere chi dedica ore e ore ai propri capelli, magari senza soddisfazione.

Che ne dite, ci proviamo insieme?!? Mi farebbe piacere un vostro riscontro!

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento