10 nuovi sieri viso concentrati e low cost con attivi specifici per soddisfare le diverse esigenze della pelle, ecco l’ultima novità skin care di Tigotà

Quando vado da Tigotà passo sempre nella zona dedicata alla skin care. Sia per riacquistare qualcosa che abbiamo terminato, sia per vedere se c’è qualcosa di nuovo. Il mese scorso la mia attenzione è stata catturata da un’intera nuova linea. 10 sieri viso e una viso crema base Skin Station.  

Ho dato un’occhiata veloce, mi sono fatta un’idea e poi qualche giorno fa ho fatto i primi acquisti. Approfittando anche dello sconto su tutti i prodotti valido per tutto il mese di giugno. 

Questo articolo non è una recensione, voglio solo presentarvi questa novità, che mi sembra molto interessante. Vi lascerò quindi una breve descrizione e tutti gli INCI dei prodotti, in modo che possiate farvi un’idea.  

I nuovi Sieri viso Skin Station

A primo impatto ricordano molto i sieri Dropology, che a loro volta ricordano quelli The Ordinary. Anche qui ci sono colori diversi per distinguere le tipologie, attivi specifici per rispondere alle diverse esigenze della pelle e una crema base. Da usare dopo il siero o da miscelare.  

Packaging minimal in carta e flacone in vetro con contagocce.  Tipologie Sieri viso Skin Station

Guardando le specifiche in negozio ho subito notato che l’azienda produttrice è la Sa.Eco.Vit Srl. La stessa che produce i prodotti La Bioteca Italiana. Il che promette bene, visto che riacquisto da anni ormai i sieri viso e una formula potenziata con attivi specifici può solo portare questi sieri a uno step successivo. 

Non conosco Skin Station e ho subito pensato a un nuovo brand, in realtà facendo qualche ricerca ho visto che ha già una linea ben fornita di maschere viso. Che però io non acquisto mai da Tigotà, perciò per me è stata una novità.

Tornando ai sieri viso, come abbiamo visto sono 10, ecco quali: 

  1. Protect con Vitamina E 2% per nutrire e proteggere dagli agenti atmosferici 
  2. Renew con Silicio e Microalga 2% per migliorare l’aspetto cutaneo 
  3. Defend con Coenzima Q10 0,2% per difendere la pelle dai segni del tempo/stress 
  4. Glow con Vitamina C 2% per illuminare e uniformare 
  5. Plump con Acido Ialuronico 2% per contrastare i segni del tempo 
  6. Depuff con Caffeina e Ginseng 5% per ridurre borse e occhiaie 
  7. Rebalance con Zinco e Niacinamide 11% per regolarizzare e purificare 
  8. Exfoliate con Acido Glicolico 10% per esfoliare e uniformare 
  9. Hydrate con Fattore naturale di protezione + Zuccheri 8% per idratare 
  10. Lift con Pepdtidi e Ibisco 3% per ridare tono e compattezza 

Tutti 30 ml di prodotto, PAO di 12 mesi per un prezzo di € 7,95. Scontati a € 5,95 a giugno 2024. 

Quindi super economici, con percentuali di attivi in linea con le alternative già citate.

Plump e Lift, oltre al Depuff sono indicati anche per il contorno occhi.

A voi quale incuriosisce di più? 

A me su tutti il Protect con Vitamina E. Da provare anche il Plump, perché i sieri all’Acido Ialuronico mi piacciono sempre e il Glow per capire se a questa Vitamina C la mia pelle reagisce meglio. Vi anticipo che ne ho acquistati due, ma non sono tra questi. Li vedremo a fine articolo. 

Ecco gli INCI dei nuovi Sieri viso Skin Station 

Come dicevo prima oggi voglio solo darvi le informazioni utili per orientarvi se vi interessano questi nuovi sieri viso. L’azione di ciascuno l’abbiamo già vista, ci manca solo dare un’occhiata agli ingredienti.  

Ecco tutti gli INCI : 

Protect con Vitamina E 2% per nutrire e proteggere dagli agenti atmosferici Ingredienti Siero Viso Protect Skin Station con Vitamina E

Renew con Silicio e Microalga 2% per migliorare l’aspetto cutaneo Ingredienti Siero Viso Renew Skin Station con Silicio e Microalga

Defend con Coenzima Q10 0,2% per difendere la pelle dai segni del tempo/stress Ingredienti Siero Viso Defend Skin Station con Coenzima Q10

Glow con Vitamina C 2% per illuminare e uniformare Ingredienti Siero Viso Glow Skin Station con Vitamina C

Plump con Acido Ialuronico 2% per contrastare i segni del tempo Ingredienti Siero Viso Plump Skin Station con Acido Ialuronico

Depuff con Caffeina e Ginseng 5% per ridurre borse e occhiaie (qui la recensione)Ingredienti Siero Viso borse e occhiaie Depuff Skin Station con Caffeina e Ginseng

Rebalance con Zinco e Niacinamide 11% per regolarizzare e purificare Ingredienti Siero Viso Rebalance Skin Station con Zinco e Niacinamide

Exfoliate con Acido Glicolico 10% per esfoliare e uniformare Ingredienti Siero Viso Exfoliate Skin Station con Acido Glicolico

Hydrate con Fattore naturale di protezione + Zuccheri 8% per idratare Ingredienti Siero Viso Hydrate Skin Station

Lift con Pepdtidi e Ibisco 3% per ridare tono e compattezza (qui la recensione)Ingredienti Siero Viso Lift Skin Station con Peptidi

Quali ho scelto per i primi test? 

Ovviamente non potevo esimermi dal provare qualcosa. Questa è la tipica novità nelle mie corde, anzi, nelle nostre, visto che Ivan consuma più sieri viso di me. Una linea low cost, con formulazioni piuttosto minimal, reperibile a due passi da casa.  

Per me ho scelto il Siero viso Skin Station Lift con Peptidi e Ibisco 3% per ridare tono e compattezza. Soprattutto al collo, visto che sono comparsi i primi anelli di Venere.  

Per Ivan invece ho preso il Depuff con Caffeina e Ginseng 5% per ridurre borse e occhiaie. Era da tempo che volevo acquistare per lui il Dropology Caffeine + Ginseng 5%, sempre pensato per drenare e illuminare. Ma in negozio mi era stato consigliato da abbinare a un altro prodotto in crema, perché molto leggero. E il doppio step, anche no. 

Sarà lo stesso anche per questa versione Skin Station? Forse sì, ma ho voluto rischiare, visto che Ivan comunque ha già il suo contorno occhi in questo periodo. Invece vi dico subito che non è così, perché l’ho provato anch’io. Si può tranquillamente usare da solo. Non è tempo di recensioni, abbiamo detto, ma questa info può essere utile. 

Parleremo meglio di entrambi tra qualche settimana (qui) e più avanti, molto probabilmente anche di altri. 

Intanto trovate tutti i nuovi Sieri Viso Skin Station nei negozi Tigotà e anche online sul sito della catena. 

La Crema Viso Skin Station

Due parole sulla crema viso Daily. Crema base idratante è a tutti gli effetti una crema molto basica, che si abbina bene a tutti gli attivi concentrati dei sieri.  

Nell’INCI non si nota niente di particolare, se non Glicerina, Olio di Oliva, Allantoina, Acido Lattico e Gomma Xantana. Ingredienti Crema base idratante Skin Station

Personalmente non mi incuriosisce, ma trovandomi di nuovo in crisi con le creme viso, potrei anche provarla. Un plus il packaging in vetro con parti in plastica riciclabili.  

Insomma, in un modo o nell’altro mi sento che Skin Station tornerà qui sul blog. 

Fatemi sapere cosa ne pensate di questa novità e di quali sieri volete le nostre opinioni. 

Se volete restare in argomento sieri viso, vi invito a leggere qualche altro articolo: 

Al prossimo post, intanto vi aspetto su Instagram (@mycurlycolours), su Pinterest e vi invito a iscrivervi qui per ricevere newsletter mensile e contenuti speciali.   

Un bacio grande

Lara

2 Commenti

  1. Ciao, io mi sono fiondata a fare razia di queste chicche, tutti eccetto quello all’acido glicolico e quello al niacinamide non adatti alla mia pelle sensibile… Ps io trovo che siano molto simili per tipologia/dicitura e packaging con stesso colore a quelli del marchio bioearth Elementa, gli inci invece non sono identici🤗

    • Mycurlycolours Rispondi

      Ciao Amelia, hai fatto benissimo, perché i sieri viso servono sempre! Anch’io tonerò a prenderne un paio. Alla somiglianza con gli Elementa Bioearth non avevo pensato, ma tutto torna, perché i sieri Dropology sono prodotti da Bioearth, che a sua volta è partner di San.Eco.Vit con Gottardo (Tigotà) e Douglas 😅

Lascia un commento