Category

makeup

Category

In questi giorni surreali in cui le nostre vite sono state scombinate, nonostante lo smarrimento e le legittime sensazioni che ne derivano, è importante sfruttare al meglio questo tempo che abbiamo a disposizione per migliorarci, formarci e perché no, programmare nuovi modi e nuovi tempi. Rispetto a molte altre persone per me non è cambiato troppo per quanto riguarda la quotidianità, perché le mie giornate si svolgono prevalentemente a casa. Sono saltati però tutti i programmi di due mesi fatti di viaggi e spostamenti, concentrati come mai prima d’ ora. Ecco, questo mi ha destabilizzata all’ inizio, soprattutto per il mio percorso con Invinovenustas, che finalmente stava per partire nel concreto, tra eventi e piccoli progetti, che si sarebbero intrecciati anche con questo. Ma dopo lo smarrimento iniziale, la sensazione di vuoto, l’ incertezza e il grande dispiacere, ho ripreso lucidità, mi sono resa conto che nulla era perduto, semplicemente…

Oggi vi faccio tornare indietro di poco più di un mese, purtroppo non completamente, ma solo per parlare ancora del Soft Liquid Foundation Lavera. Ho iniziato a testarlo e ho pensato di raccontarvi cosa ne penso finora. Perchè così presto e non in una review? Perchè per un parere completo avrei piacere di metterlo alla prova trasversalmente in stagioni diverse, ma non credo serva, perchè questo fondotinta non esiste più. Non avendolo trovato sul sito del brand, ho allargato la ricerca e da Ecco Verde, rivenditore Lavera ho scoperto che è stato sostituito dal  Hyaluronic  Liquid Foundation. Formulazione simile, ma non è più lo stesso fondotinta che sto usando io. Per questo mi dispiace se questo post non sarà particolarmente utile, ma visto l’ invio recente e i test ormai iniziati, mi sembra giusto raccontare le mie opinioni e lo farò come se il Soft Liquid Foundation fosse ancora in…

Dopo due settimane di test intensivi della nuova Matita Sopracciglia Baciamibio Montalto, ve la presento e vi racconto le mie prime impressioni. Inizio con il dire che è stata una sorpresa graditissima ricevere entrambe le due nuove matite. Nonostante infatti da anni io ricorra sempre ad un prodotto in crema per ridisignare le mie sopracciglia, nell’ ultimo periodo sono stata tentata di tornare alla matita per un effetto più naturale. Omaggio quindi arrivato con un perfetto tempismo. Due le tonalità, (aggiungerei, per ora!) 575 Peanut la più chiara e 576 Walnut. Matite classiche da temperare, non micromina. Formulazione biologica, certificata CCPB. Gli attivi principali sono Olio di Cocco, Cera Carnauba, Cera Candelilla, Mica, Vitamina E ed Estratto di’ Alga Alaria Esculenta. Emollienti sempre naturali e l’ Oryzanol derivato dal riso, si aggiungono per proteggere la pelle, anche dai raggi solari, mantenere l’ idratazione ed evitarne la disidratazione. Questa nuova Matita…

Un mascara biologico, rinforzante, dall’ effetto panoramico incuriosisce sicuramente e Liquidflora lo concretizza nel Renovalash Treatment Eyelash Mascara. Il brand infatti punta su questo mascara Panoramic Effect, per far capire il potenziale della sua linea make up. Biologica, certificata in cui si uniscono natura e formulazioni innovative, come il Lashcare Peptide Complex. Un mix di peptidi infatti è al centro di questo mascara, che, oltre a ciglia dall’ effetto panoramico, promette di rinforzarle, favorendone lunghezza e spessore andando ad agire sul bulbo. Questo porterà anche a perdere meno ciglia durante lo struccaggio, che ci tengo a ricordare dev’essere sempre delicato. Anzi, l’ ideale a mio avviso è sempre massaggiare le ciglia con le dita bagnate prima di rimuovere il mascara con qualsiasi soluzione! Il  Renovalash Treatment Eyelash Mascara presenta sulla confezione, oltre a tutte le specifiche, anche alcuni valori derivati dai test effettuati. Volume, lunghezza, spessore sono i parametri valutati, che dovrebbero migliorare…

Oggi parliamo ancora di PuroBIO, ma torniamo alle origini concentrandoci sul make up, sul SUBLIME Drop Foundation e sulla tonalità più giusta per me. La scelta del fondotinta perfetto è una specie di lotta perenne. Sottotoni sbagliati, poche tonalità disponibili, rosati che tendono ad imporsi nelle proposte, sono solo alcune delle situazioni più comuni. Aggiungiamo le luci dei negozi o la necessità di acquistare online al buio e il quadro disastroso è chiaro. Per questo quando PuroBIO ha ampliato la gamma dei Drop Foundation aggiungendo i toni Y, più adatti agli incarnati gialli come il mio, ne sono stata felicissima e non l’ ho certo nascosto. Quando ho ricevuto tutte le tonalità ho subito scattato la foto, che è quella che avete visto in apertura, con gli swatch sul viso delle tonalità che pensavo sarebbero state più adatte a me. Nell’ ordine da destra a sinistra 02 Y – 02 – 03…

Bellissima sorpresa qualche giorno fa, quando il corriere mi ha consegnato un pacco inaspettato con una deliziosa pochette ricca di make up Lavera. Un brand che conosco da anni, anzi tra i primi che ho utilizzato per quanto riguarda la skin care, ma mai per il trucco, nonostante la scoperta della linea ormai tre anni fa a Cosmoprof. Lavera Naturkosmetik, come saprete, è un’ azienda biologica tedesca, con un’ offerta molto ampia di prodotti viso, corpo, capelli e anche make up. Lip Balm e Contorno Occhi sono i prodotti che ho più apprezzato in passato, con una nota di merito per alcuni shampoo e per la linea Basis Sensitiv. Stavolta però avrò la possibilità di mettere alla prova anche la performance di una nuova categoria. La pochette ricevuta, tra l’ altro molto pratica perchè leggermente imbottita e impermeabile all’ interno, contiene referenze adatte a ricreare un look completo Lavera. Diciamo…

Non avrei mai pensato che un rossetto alla frutta, biologico certificato, sarebbe stata una delle mie scelte più ricorrenti per completare i miei look e una sicurezza nelle degustazioni e invece il Lush Raspberry Uoga Uoga è riuscito nell’ impresa impossibile. Un rossetto dalla composizione più simile ad un balsamo labbra, non pensavo mi avrebbe regalato la performance che cerco in certe occasioni e invece mi sbagliavo. Un test pieno di scetticismo, si è rivelato un successo e da lì non conto le volte che l’ ho scelto. Uoga Uoga è un brand che ho scoperto a Cosmoprof 2019. Ero rimasta colpita dal loro sito coloratissimo e dinamico, ma anche dalla proposta davvero ampia di prodotti che spaziano dal viso al make up, passando per il corpo. Proprio in quell’ occasione mi è stato omaggiato il Lush Raspberry, uno degli otto lipstick del brand con estratti di frutta. Questo infatti, il…

Inauguro febbraio con la prima review mix dell’ anno e vi aggiorno su come è andata con alcuni prodotti, prevalentemente per la zona perioculare. Vi parlerò infatti di tre contorno occhi, un correttore e un booster viso. Nello specifico : Eye Tech Purophi, Lift & Plump Gold Eye Cream Precious Eterea, SOS Mádara, Boiing Cakeless Concealer Benefit e Intensive Multi-Active Booster Eterea. Iniziamo dall’ unica piccola delusione. Il super tecnologico Eye Tech Purophi, che vi ho raccontato con l’ entusiasmo, che ancora mantengo rapportandolo al concept, ma che non è stato destinato all’ uso sperato. Trattandosi di un prodotto antiage con effetto soft focus, nella mia testa era perfetto per Ivan, il mio compagno. Purtroppo a lui brucia gli occhi. Anche facendo attenzione e stando più basso nell’ applicazione. Ha provato ad usarlo, ma poi l’ ha accantonato. Io non ho riscontrato questo problema, mi è piaciuta la texture leggera, ma idratante, perfetta…

Ed eccola qui, la Dior Backstage Eye Palette Amber Neutrals, che ancora fino a pochi giorni fa, non avevo messo alla prova. Nove cialde, tra cui un primer, adatte per creare look da giorno, da sera e sempre eleganti. Accoglie pienamente chi ama i make up caldi e pescati, ma non manca di toni più scuri, che strizzano l’ occhio ai freddi per intensificare lo sguardo. Questa infatti tra le palette è la 03, che si affianca alla 01 Warm Neutrals e alla 02 Warm Neutrals. Ispirata ai toni del rame, incontra pienamente il mio gusto. Pratica, perchè ha una selezione cromatica, che permette di usare solo questa palette per un look completo o anche per realizzarne di diversi tra loro. Finish luminosi e non, contribuiscono a dare movimento ai colori sull’ occhio e le tonalità più scure possono essere usare anche come eyeliner. Il primer è il quid in più…

Non parlo di Essence da una vita, ma per il Make Me Brow- Eyebrow Gel Mascara faccio un’ eccezione! In generale da tempo ho abbandonato l’ acquisto compulsivo di pezzi di limited edition, carini ed originali, dai prezzi super accessibili, che mi sono resa conto però non essere troppo spesso di qualità e di restare spesso inutilizzati. Cambi di abitudini, nuovi negozi di riferimento, mi hanno portata proprio a trovarmi pochissime volte di fronte ad un espositore Essence. Una settimana fa però è successo, da Tigotà. In una spesa tutta dedicata alla casa ho deciso di inserire il Make me Brow a 2,99 euro. L’ idea era di riacquistare il mascara trasparente per fissare le sopracciglia dopo il disegno. Già utilizzato, non tra i migliori, ma visto che sto terminando il mio di Lashfood me ne serviva uno nuovo, senza girare troppo per cercarlo. Speranzosa di fronte a nuovi peletti,…

Titolo modificato  per questo nuovo update, visto che parleremo solo di correttori. Ho pensato di proporvi questo aggiornamento dopo avervi parlato del nuovo Boiing Cakeless Concealer di Benefit. Mi sono ricordata infatti di avervi presentato vari correttori nei mesi scorsi, di averne recensiti alcuni poi in video su YouTube, ma di aver lasciato qui dei grandi punti di domanda. Oggi recupero e vi dico già che ci saranno più flop che top. Il correttore per me è una tipologia davvero difficile da scegliere. Puntualmente sbaglio tonalità e spesso anche texture. Per fortuna il mio contorno occhi non ha grandi problematiche da correggere, ma se devo peggiorare la situazione invece di migliorarla, non è il caso. Inizierei dalla Conceal, Correct, Contour Palette versione Deep NYX. Se uno dei miei correttori preferiti di sempre è l’ HD Concealer, che non so neanche più quante volte ho riacquistato, con questa palette non è stato amore.…

Quando alcune settimane fa ho visto su Instagram la presentazione del nuovo Boiing Cakeless Concealer ho subito capito che l’ avrei provato. Così, rientrando da Milano qualche giorno fa, complici un regalo di compleanno anticipato e lo sconto del 20% da Sephora ho deciso di fermarmi a vedere le tonalità in stazione centrale. Il nuovo Boiing Cakeless Concealer è infatti disponibile in 12 nuance ed è sempre meglio provarle dal vivo, anche se solo sulla mano. La commessa mi ha subito proposto la 4, ma io ho chiesto di vedere la successiva e poi la successiva ancora. L’ acquisto è quindi ricaduto sulla tonalità 6. Penso infatti che sia la più adatta a me e facendo mente locale sui correttori che ho già in uso, anche se non dovesse essere perfetta avrei modo di adattarla. Certo è che vorrei poterlo usare da solo e perché no, mi farebbe molto piacere…

Come mi sarò trovata con il Siero Liftante Clemoonie, l’ Intensive Anti Pollution Serum Eterea, il The Magic Oil e l’ Olio per Cuticole Antos o gli Ever Lipstick We Make Up? Ve lo racconto in questa nuova review mix! Iniziamo dai prodotti viso, partendo dal più costoso per arrivare al più economico. Il Siero liftante antirughe viso di Clemoonie è un siero piuttosto corposo, dall’ applicazione piacevolissima e dalla profumazione delicata. Di facile assorbimento, lascia la pelle morbida, idratata, compatta, tesa e ben nutrita. Su un viso più segnato, come quello del mio compagno Ivan, distende i tratti e rende le rughe meno evidenti. È piaciuto molto sia a me sia a lui. Visto il prezzo di 125,00 euro per 30 ml però lo consiglio a chi nota già i primi segni del tempo. Sicuramente è anche un’ ottima prevenzione, ma per chi se lo può permettere. VOTO 8.5/10 Cambiamo decisamente texture…

Anche se l’ autunno quest’ anno si sta facendo desiderare, Antos ci immerge nei suoi colori con il lancio di tre nuove tonalità di rossetto. Merida, Malvasia e Bonet infatti arricchiscono la proposta labbra del brand, portando avanti il concept a cui ci ha abituati. Lipstick adatti all’ uso quotidiano, che regalano comfort e idratazione. Formulazione confermata, quindi un mix di Oli, tra cui quello di Ricino, unito a Cera di Riso, Burri di Illipe, Mango e Karitè. Labbra idratate, nutrite e anche leggermente protette dai raggi UV. Merida “nocciola intenso e caldo”, Malvasia “lampone scuro con riflessi color vinaccia” e Bonet “marrone scuro intenso. Così vengono descritte le tonalità dei rossetti, che una volta indossati risulteranno diverse a seconda della pigmentazione delle labbra e dei colori di ciascuno. Su di me ad esempio Malvasia rimane piuttosto chiaro, Merida può quasi essere un MLBB (my lips but better), mentre Bonet…

Ci sono brand di cui, oltre al nome, conosciamo la proposta e ne seguiamo l’ evoluzione, senza però aver provato nessuna referenza. Con Liquidflora per me è stato così fino a poche settimane fa. Dopo SANA infatti ho ricevuto alcuni prodotti della linea make up da provare. Ne avevo parlato nell’ articolo dedicato a Cosmofarma 2018, prima occasione in cui toccai con mano le referenze del brand. Mascara, Matita Occhi nera, Correttore, Fondotinta e Cipria Compatta sono i prodotti che avrò l’ opportunità di provare. Tutti seguono l’ idea che è alla base della linea. Un make up biologico certificato AIAB, Vegan Ok, Cruelty Free, testato per Nichel, Cromo e Cobalto, con profumi senza allergeni. Niente Siliconi, Oli Minerali, Ftalati, PEG, Parabeni, ma nemmeno Glutine, Alcool e Talco. Tutte le fasi della produzione Liquidflora si svolgono in Italia e il packaging è in plastica vegetale. Una proposta sicura per la pelle, che unisce ingredienti…

La prima review di una delle novità SANA è tutta dedicata al Kiss Me Baby! nuova lip-bio routine Allegro Natura. Questa interessante e dinamica realtà ha presentato in occasione della 31esima edizione di SANA le sue prime referenze male up. Due prodotti labbra e una CC Cream in tre tonalità. I due prodotti labbra sono Kiss Me Baby! appunto e il volumizzante Pump Up The Volume! Il packaging, classico da gloss, è uguale per entrambi. Trasparente, quindi pratico per monitorare il livello del prodotto stesso. 5 ml di prodotto Pao di 12 mesi e formulazione ovviamente naturale visto il credo di Allegro Natura, questo lip balm si propone come una vera e propria routine di bellezza per le labbra. Nutriente e idratante è a base di Estratto di Rosa Damascena, Vitamina E, Acido Ialuronico e Olio di Semi di Girasole. L’ applicatore è piuttosto piccolo, quindi adatto a labbra di tutte le…

Quarta e penultima uscita Anniversary in questo anno speciale di festeggiamenti per PuroBio, nonchè la più numerosa finora. Infatti l’ Anniversary#4 comprende le otto nuove tonalità di SUBLIME Drop Foundation di cui già ho parlato nel precedente post, ma anche due nuove tonalità di Luminous Concealer, tre di ombretti e un nuovo Matitone Duo Labbra rivisto e corretto. Per questo la proposta del quarto atto della collezione si sintetizza benissimo nell’ hashtag #wewantmore. Pìù tonalità, più texture per avere più possibilità di esprimersi. Il SUBLIME Luminous Concealer segue in parte il concetto che ha portato ad ampliare le tonalità del fondotinta. 00 e 2.5 sono le due nuove nuanches, una molto chiara e l’ altra intermedia tra le due forse più utilizzate. Un prodotto che finora ho usato solo come base per dare risalto ad alcuni ombretti o per schiarire alcune zone del viso per look più definiti. Avendo ricevuto anche le tonalità più…

Appena a SANA ho visto che tra le novità PuroBio Cosmetics c’erano 8 nuove tonalità del mio amato SUBLIME Drop Foundation ho subito condiviso con voi  tramite Instagram la bella notizia. Dal lancio di questa meraviglia infatti è passato un anno. Spesso il problema sollevato da molti è stata la limitata scelta di shade. Fin da subito ho pensato  e l’ ho detto spesso, che il numero ridotto di proposte iniziale, si sarebbe arricchito con il tempo. Negli anni infatti PuroBio ha dimostrato di ascoltare i consigli e ha inserito varie tonalità. Sia nella gamma dei prodotti per la base sia per il make up. Pensiamo alle terre e agli illuminanti ad esempio. E lo stesso, come immaginavo, è successo anche con il Drop Foundation. Due tonalità più chiare della 01 la prima in gamma fino a poco fa: 00 e 00Y. Eh già, perchè è proprio la lettera Y la grande…