Tra meno di una settimana sarò sulle spiagge siciliane e negli ultimi giorni, nonostante non creda ai miracoli dell’ ultimo minuto ho iniziato ad incrementare l’ uso costante di cosmetici e non solo che possano aiutarmi a migliorare l’ aspetto delle mie gambe, punto debole del mio fisico. Tra loro anche il Massaggio di sapone vegetale Helan, della linea Strategie contro gli inestetismi della cellulite, che però non trovo sul loro sito nella sezione dedicata. Ho acquistato questo sapone massaggiante proprio in vista dell’ estate  a Cosmoprof 2018 all’ interno dell’ iniziativa benefica La Boutique dove con un contributo minimo di 10,00 euro si potevano scegliere alcuni prodotti messi a disposizione da una serie di brand presenti in Fiera.

Si tratta di un sapone con una parte massaggiante, che abbina l’ efficacia del massaggio dato dalla forma alla presenza delle Alghe della Bretagna, ricche di principi attivi per combattere la cellulite. Alghe Brune, Rosse e Verdi, ricche di Iodio, Minerali, Vitamine e Proteine, aiutano a limitare la ritenzione idrica, a rendere la pelle più levigata, morbida e tonificata. La presenza di piccole porzioni di Alghe Rosse “Chondrus Crispus” permettono di avere anche una leggera azione esfoliante.

Il sapone ha una forma pratica ed ergonomica, che permette di effettuare un veloce massaggio, senza che scivoli dalle mani e di distribuire la schiuma creata dal prodotto a contatto con la pelle umida sulle zone da trattare. Piacevolmente profumato, ma in modo piuttosto intenso, tende a non lasciare la zona su cui è stato applicato particolarmente idratata, forse proprio per la presenza del profumo tra le prime voci dell’ Inci, ma aiuta nel migliorare la pelle al tatto e alla vista.

Inci : Sodium palmate, sodium palm kernelate, aqua, parfum*, glycerin, elaeis guineensis (palm) kernel acid, laminara digitata (algae) extract, lithothamnium calcareum, sodium chloride, chondrus crispus (carrageenan) extract, elaeis guineensis (palm) acid , spirulina, tetrasodium EDTA, tetrasodium etidronate.
*linalool, isoeugenol, limonene

Da riporre in un luogo al riparo dall’ acqua dopo l’ utilizzo, per evitare che non si deteriori, è un quid in più nel trattamento della pelle in estate o ancor meglio tutto l’ anno.

Come ho detto all’ inizio, non trovandolo sul sito, potrebbe non essere più in produzione, ma visto che lo sto utilizzando, ho pensato di parlarvene.

Fatemi sapere voi se l’ avete usato e come vi siete trovati.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento