Tra due giorni finirà agosto e come ormai da alcuni anni a questa parte, per me settembre vuol dire SANA. Dal 6 al 9 anche quest’anno il Salone internazionale del biologico e del naturale ci aprirà le sue porte di BolognaFiere. 31 esima edizione per lui e quinta per me. Ho raccontato le mie esperienze sia qui sul blog sia sul mio canale YouTube e quest’anno per qualche tempo ho dubitato di continuare questa abitudine. Poi però ho pensato ad alcuni brand, al lancio delle loro novità e al pensiero di non esserci a scoprire ho cambiato idea. Soprattutto pensando ad un brand in particolare, il mio del cuore, che presenterà dei nuovi prodotti, che ho avuto l’ onore di testare in fase di realizzazione.

Non potevo perdermi questo nuovo tassello e quindi, sarò a SANA 2019 venerdì 6 settembre , il primo giorno, il mio preferito.

Un passo indietro di certo rispetto alle tre giornate dello scorso anno, ma inevitabile, perchè ad un certo punto, passione ed entusiasmo, vanno frenati. E va fatto a mente fredda. Prima che tra uno stand e l’altro, di chiacchiera in chiacchiera, di azienda in azienda si auto alimentino, travolgendoci.

Un discorso che potrà suonare strano fatto da me, che ho sempre agito di pancia. Continuerò a farlo, perchè credo che sia quello che sentiamo dentro nei confronti di una passione a farci percepire davvero per quello che siamo.

Ma questo approccio dev’essere dosato. La voglia di conoscere relatà nuove per poi poterle condividere con voi mi ha sempre portata a fare una selezione di qualità, ma spesso ho dato spazio anche a situazioni che non avevano poi molto in comune con me. Anche se nell’ entusiasmo del momento sembrava che fosse così.

Se infatti tante volte ci si lamenta delle beauty blogger o delle influencer, della loro condotta e delle loro scelte, quello che spesso non si fa è obiettare allo stesso modo verso le aziende, che spesso seguono lo stesso modus operandi.

Ecco, io ho deciso che nel mio piccolo non darò più visibilità a brand che non sento affini o che a mio avviso mancano di coerenza. Perchè se è vero che le Stories di Instagram in 24 ore si cancellano e in generale social di quel genere hanno la durata di un click o di uno scroll, altri contenuti hanno un potenziale riscontro lunghissimo.

Gli articoli di un blog come il mio ad esempio, vengono visualizzati a seconda di quello che interessa alle persone, dopo mesi, anni o periodicamente per cercare spunto per un acquisto quando un’ azienda fa una promozione importante e particolare. Oppure, rimanendo in tema di Fiere, per conoscere  le edizioni precedenti e sapersi muovere meglio in quella imminente.

Ecco, io non voglio concedere questo tipo di longevità a chi per me non  se la merita.

Rimane sempre il caso particolare, in cui si parte da un’ incomprensione e poi nasce un bel rapporto, ma quello si può chiarire e raccontare poi anche con un sorriso, come è già successo per quanto mi riguarda. Io parlo del regalare fiducia. Non basta proporre un buon prodotto. Almeno non per me.

E dopo questa specie di lettera a cuore aperto, che spero abbiate capito nel modo giusto, vi spiego brevemente il mio programma per questo SANA 2019.

Poco più di venti aziende, tutte già conosciute in passato, molte con cui collaboro, ho collaborato o acquistato. Poche davvero amiche e solo tre novità da approfondire: Casa Mencarelli, Juvenis ed EcoY. Quali saranno queste venti circa? Le scoprirete presto, ma su alcune non dovreste avere dubbi!

Ovviamente se vorrete scoprire tutto live vi consiglio di seguirmi nelle Stories di Instagram e poi come sempre avremo tempo e modo di parlare con calma di tutte le novità.

…Ah, se venerdì sarete a SANA 2109 e mi vedrete, salutatemi! Sarà un piacere chiacchierare un pò.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

2 Commenti

  1. Ciao, le prime due aziende sono anche sulla mia lista, EcoY la conosco e sono sicura che ti piacerà. Ci sono anche io venerdì, spero di vederti e poterti salutare. Ciao Cristina

    • Mycurlycolours Rispondi

      Ciao cara Cristina! Ho saltato EcoY per motivi di tempo penso per due edizioni, ma stavolta sicuramente andrò a scoprirla. Sarà un piacere salutarci anche quest’anno, spero che ci incontreremo! Un bacione

Lascia un commento