Quando ci si trova ad usare in agosto un prodotto che si riteneva pienamente invernale si capisce che lo si ama davvero! Così è stato per me con il WonderBurro di Alma Briosa. Ho già parlato di questo prodotto e di tutta la linea Wonder4Skin, che tra parentesi trovo una delle migliori linee bio mai lanciate, sia dopo la presentazione al Sana scorsoqui sul blog anzi ancora nella sua vecchia versione, sia in vari video sul mio canale YouTube.

Per me che ho la pelle tendente al secco in tutte le stagioni è un prodotto fantastico e il suo essere multi uso lo rende davvero perfetto. Ecco perché ho deciso di dedicargli il post #tbt di questo giovedì.

50 ml di prodotto, Pao di 4 mesi, certificato Natrue per un prezzo di 37,50 euro. Il packaging è molto particolare, davvero elegante e particolare, ma va maneggiato con cura per evitare che cada, essendo in vetro piuttosto pesante. E’ un burro antiossidante, rigenerante e nutriente. Contiene estratto di foglie di vite, estratto d’uva e di semi d’uva, ma anche Burro di Mango e Karitè, Olio di Sancha Inchi ricco di Omega 3, 6, 9 e Vitamina E, ma anche Olio di Vinacciolo, Argan, Jojoba e Mandorle.  

Dal sito Alma Briosa

INGREDIENTI/INGREDIENTS: Butyrospermum parkii (Shea butter) butter*/**, Cera alba (Beeswax)*/**, Argania
Spinosa Kernel Oil*/**, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*/**, Vitis vinifera (Grape) seed oil*/**,
Tocopherol**, Mangifera indica (Mango) seed butter*/**, Plukenetia volubilis seed oil*/**, Vitis vinifera (Grape) leaf
extract*/**, Simmondsia Chinensis (Jojoba) seed oil*/**, Vitis vinifera (Grape) fruit extract**, Helianthus annuus
(Sunflower)seed oil*/**, Citrus paradisi (Grapefruit) peel oil*/**.
* ingrediente da agricoltura biologica ** ingrediente di origine vegetale / naturale

Il WonderBurro è un burro compatto, che rimane tale anche con le calde temperature estive. Può sembrare complicato da prelevare, ma con l’aiuto di una spatolina o di un cucchiaino  è semplicissimo ottenere la giusta quantità per l’uso e massaggiato tra le dita andrà a sciogliersi creando una cremina morbida prima fino ad arrivare ad un vero e proprio olio poi. Durante l’ inverno l’ho usato per detergere e struccare il viso, ma anche come idratante quando alcune zone del mio viso erano particolarmente secche. A seconda della vostra tipologia di pelle, ma anche in base alle vostre abitudini, si può utilizzare anche come trattamento intensivo, magari notturno, ma anche come doposole per qualche zona arrossata.

La profumazione è piacevolissima e la nota agrumata data dall’ olio essenziale di pompelmo, che funge anche da conservante è davvero piacevole, sia d’inverno, sia d’estate. Negli ultimi mesi testando altri prodotti e volendo vedere i loro reali effetti, l’ho un po’ accantonato, ma mi dispiaceva, anche perchè ha un Pao breve, di 4 mesi, quindi lasciarlo inutilizzato non era una buona scelta. Così ho deciso di usarlo come coccola prima di dormire.

Sì, perchè se mi seguite anche sul mio canale YouTube saprete già che come ultimo step beauty da alcuni mesi, oltre al balsamo labbra, si è aggiunta la cura dei gomiti, parte del corpo che ho sempre ignorato. Ho deciso di prendermene cura quotidianamente per rendere la pelle più morbida, visto che non ne sono dotata naturalmente. Per questo ho utilizzato vari burri e quando ho pensato al WonderBurro ha sostituito tutti gli altri. La situazione è un po’ impegnativa, ma piano piano mi sta aiutando a migliorarla e massaggiare il prodotto prima di dormire sentendo il suo profumo mi aiuta a prepararmi al meglio al sonno. Continuerò ad usarlo così e appena le temperature si abbasseranno riprenderò anche l’utilizzo sul viso.

E’ davvero un prodotto che vi consiglio moltissimo, soprattutto se avete la pelle normale/secca, perché potrete sfruttarlo in moltissimi modi. L’unica nota negativa è il Pao breve e la difficoltà di terminarlo entro il periodo consigliato, visto che ne basta davvero pochissimo. In ogni caso avendo superato la presunta scadenza posso assicurarvi che la consistenza non è cambiata, quindi non preoccupatevi, potrete usarlo anche oltre.

Avete già provato questo prodotto o altri della linea Wonder4Skin di Alma Briosa? Ditemi cosa ne pensate nei commenti!

Al prossimo post.

Un bacio grande

Lara

 

Lascia un commento