Poche volte due prodotti della stessa tipologia risultano essere diversi tra loro, quindi visto che stavolta con i Burro Labbra con Scrub Sylveco è successo, ve ne parlo.

Ho già presentato questi scrub in stick qui sul blog e in realtà ho già parlato più volte in video di uno dei due, avendolo provato in passato. Proprio per questo è stato bello poterlo utilizzare ancora e confrontare con un’ altra versione. Il concetto di base è lo stesso, si tratta infatti di stick labbra con particelle esfolianti. Entrambe le proposte sono delicate allo stesso modo, tanto da permettere di usarli tanquillamente anche come lip balm. Vediamo però le differenze. Il primo, nel packaging giallo viene definito dal brand Lip Balm e contiene Olio di Enotera, Cera d’ Api, Burro di cacao e di Karitè e Olio di Mandorla Amara. Le particelle esfolianti sono date dallo Zucchero di Canna e la Betulina è l’ ingrediente attivo protettivo e lenitivo, capace anche di lenire i sintomi dell’ herpes.

Il secondo, verde, definito Lip Scrub è a base di Olio di Girasole, Cera d’Api, Olio di oliva, Olio di Ricino e Burro di Karitè. L’ azione esfoliane è data dallo Xilitolo o Zucchero di Betulla, ma è l’ Olio Essenziale di Menta Piperita che lo caratterizza. L’ azione rinfrescante che lascia infatti è immediata e persistente.

Per gusto personale, non amando i prodotti labbra che creano questo tipo di effetto, preferisco il gusto dolce e l’ essenza più neutra del Lip Balm giallo, ma per chi invece apprezza tale sensazione, credo sia da provare. Entrambi idratanti e nutrienti, hanno formulazioni semplici, ma efficaci.

Trovo questi stick una soluzione molto pratica soprattutto per quando si è fuori casa e si vuole portare con sè un prodotto che possa idratare, ma fare anche da scrub nel caso si pensi di indossare tinte o rossetti. Occupano meno spazio di un classico scrub in pot e hanno una doppia  funzione.

Ringrazio ancora Anna di Camvit Distribuzioni per il gentile omaggio.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento