La recensione di oggi non è per nulla in linea con la stagione in corso…Non vi parlerò di un prodotto estivo, ma di un prodotto che ha funzionato alla grande su di me. Visto che si sa, spesso si usa ciò che serve, indipendentemente dalla stagione, ne parliamo! Il prodotto in focus è Hottie – Scaldamuscoli, un olio da massaggio Lush, che, come già suggerisce il nome, aiuta a distendere e rilassare i muscoli. Anche nella descrizione sul sito Lush viene specificato “Attenzione al caldo!”, perché è un olio solido, in panetto, che si scioglie a contatto con la pelle, grazie anche ad una formulazione aerata creata apposta per farlo scivolare al meglio, quindi con le temperature alte si scioglie solo a tenerlo in mano. Ma, se come me vi siete iscritti in palestra a maggio e dopo il primo periodo avete iniziato con qualche esercizio più strong, capirete che la consistenza del prodotto è l’ultimo dei problemi, l’importante è combattere l’eventuale dolore post allenamento.

Prima di parlarvi della mia esperienza, vediamo cos’è Hottie. Come vi ho appena detto è un olio solido, quindi fa parte dei prodotti solidi di Lush, senza imballaggi, contenitori o altro, un segno distintivo del brand. Contiene Olio Essenziale di Zenzero e Pepe  Nero ed Essenza assoluta di Vaniglia Equosolidale. La base del panetto è data dal Burro di Cacao e da quello di Karitè, sempre biologici ed equosolidali, uniti all’ Olio di Jojoba. La profumazione è piuttosto forte e persistente, un mix tra il dolce e lo speziato, molto piacevole per il mio olfatto.

Ecco l’ Inci dal sito Lush

Burro di Cacao Biologico Equosolidale (Theobroma cacao),Burro di Karité Equosolidale (Butyrospermum parkii),Olio di Jojoba Biologico (Simmondsia chinensis) ,Perfume,Olio Essenziale di Zenzero (Zingiber officinale),Essenza assoluta di vaniglia,Olio Essenziale di Pepe Nero (Piper nigrum)*Benzyl Salicylate*Citral*Coumarin*Geraniol *Benzyl Benzoate *Benzyl cinnamate*Farnesol,Butylphenyl Methylpropional (detto anche Lilial)*Limonene *Linalool

*Naturalmente presente negli oli essenziali

Si massaggia direttamente sulla zona da trattare approfittando delle piccole semisfere per un’azione più profonda, che possa agire sul muscolo teso.

Qui entra in gioco il discorso caldo. Con le temperature estive le piccole sfere si sciolgono quasi subito rendendo molto limitato l’effetto iniziale, rilasciando subito l’olio che si può andare a massaggiare fino ad assorbimento o, nel mio caso, fino a quando non mi stufo. Gli ingredienti di questo prodotto vanno a favorire la circolazione, a sciogliere i muscoli scaldandoli, idratando e mantenendo morbida la pelle.

Torniamo alla mia esperienza. Qualche settimana fa il mio istruttore mi ha cambiato la scheda in palestra, inserendo affondi e squat, mai fatti in vita mia. Le varie ripetizioni unite agli altri esercizi hanno fatto sì che il giorno seguente facessi una fatica disumana a sedermi ed alzarmi. Con le due precedenti schede non mi era successo, perciò non ho pensato a prevenire, ho dovuto solo curare. Mi sono ricordata di avere Hottie, ricevuto alla riapertura dello store Lush, ancora inutilizzato, se non una volta da mia mamma dopo un crampo notturno, con ottimi risultati aggiungerei. Così l’ho applicato su tutte le gambe, glutei compresi, approfittando della sua forma per sciogliere ancora di più i muscoli, che nel frattempo sentivo ben divisi a fasci, causa dolore. Avevo paura che potesse scaldare troppo, visto i miei problemi di capillari, invece no, non ho percepito nessuna sensazione di calore, ma, dopo aver massaggiato il prodotto rilasciato dal panetto passato su tutta la pelle una volta, ho iniziato a sentire dei benefici. Ovviamente la situazione era già piuttosto compromessa, quindi non potevo sperare nel miracolo, però, riapplicato la sera e il giorno successivo l’emergenza è rientrata! Trovo che sia davvero perfetto per prevenire, nel caso vi iscriviate in palestra a settembre ad esempio, vi consiglio di prenderlo e applicarlo dopo l’allenamento.

Sicuramente non è questo il periodo migliore per utilizzarlo, perché si scioglie immediatamente, si usa più prodotto, rischia di rompersi a metà, come è successo a me, cadendo per terra e ungendovi tutto, ma al di là di questo non sono troppi problemi. Una volta che lo riponete nel suo sacchettino o ancora meglio in un porta sapone di latta, Lush o no brand, rimarrà solido e pronto per l’utilizzo successivo. La durata in estate però credo sia particolarmente ridotta a causa della temperatura esterna e corporea. Infatti potete vedere come solo a tenerlo in mano per una foto si inizi a sciogliere.

Ecco la consistenza appena passato sulla mano.

Il panetto standard pesa 60 g e costa 9,95 euro, quindi è bene cercare di farlo durare più applicazioni.

E’ consigliato conservarlo in frigo per farlo sciogliere più lentamente! Per l’ autunno inverno un must per chi fa sport, per chi ha ricominciato dopo lunga inattività, per chi soffre di dolori muscolari o per chi ogni tanto vuole dedicarsi una coccola, infatti Hottie è nato per essere utilizzato nei trattamenti Spa Lush, che prima o poi speriamo arrivino anche da noi! Anche l’olio che rilascia è sicuramente più piacevole sulla pelle con le temperature più fresche, ma personalmente, essendo abituata ad usare gli oli dopo la doccia, non l’ho trovato fastidioso nemmeno con 40 gradi.

In sintesi :

  • VOTO PER ME          8.5/10
  • VOTO GENERALE  7/10 può essere troppo oleoso per chi non è abituato ad usare gli oli
  • PRO                                  efficacia – profumazione – facilità di applicazione 
  • CONTRO                       durata in estate – panetto sottile, si spezza facilmente 

Non serve che vi dica, visto la positiva esperienza, che voglio assolutamente provare un altro olio solido Lush, penso già a Ti Spezio in Due, con i fagioli Azuki, che mi avete consigliato anche voi su Instagram, quando vi ho parlato di Hottie.

Li avete già usati? Cosa ne pensate? Ditemelo nei commenti!

Al prossimo post

Un bacio grande,

Lara

 

 

 

Lascia un commento