Ecooking da Eco e Cooking. Eco perchè si tratta di cosmesi ecologica ed organica e Cooking, perchè tutto è partito da una cucina di casa e anche perchè alcuni prodotti, viste le loro formulazioni naturali si potrebbero anche mangiare.  Queste referenze diciamo “commestibili” sono caratterizzate dalla presenza di un’ icona a casseruola.

Eccoking è un’ azienda danese, che ha origine dall’ esperienza personale della sua fondatrice Tina, trovatasi, dopo un importante dimagrimento in breve tempo ad avere una pelle dall’ aspetto stanco e ingrigito. La volontà di migliorarla la portarono a sfruttare le sue conoscenze in campo di materie prime e a creare le prime formulazioni proprio nella sua cucina. Visti i risultati, anche parenti e amici iniziarono ad utilizzarli e in breve tempo la produzione si è ampliò, arricchendosi di referenze molto diverse tra loro, per tutti i tipi di pelle, per tutta la famiglia, uomo e donna, caratterizzandosi con un packaging ben riconoscibile, piacevole ed accattivante.

Trasparenza ed immediatezza sono le basi di Ecooking, infatti i prodotti hanno volutamente il nome di quello che sono, ad esempio la Crema viso giorno è semplicemente Dagcreme, Day Cream, come quella notte Natcreme, Night Cream.

Abbiamo parlato ormai mesi fa di questo, nel post dedicato alle realtà interessanti da approfondire a Cosmoprime durante Cosmoprof 2018. Come vi avevo raccontato in quell’ occasione ero stata piacevolmente colpita dal loro sito, di gran impatto, almeno per me. La trasparenza si trova anche lì, infatti ogni prodotto è descritto nel dettaglio, con Inci visibile. Nella preparazione pre Fiera ovviamente non sono riuscita a controllarli tutti, quelli che avevo guardato erano davvero validi anche come composizione, così, una volta arrivata allo stand è stato un piacere parlare un pò con loro, vedere fisicamente i prodotti e riceverne alcuni da testare.

Le referenze che mi sono state omaggiate sono state lo Starter Kit, quindi una selezione completa di prodotti in formato travel, per detersione e idratazione, perfette per farsi un’ idea del brand, in cui spicca il Multi Balm, uno dei best seller del brand, tipologia di prodotto, che come sapete adoro utilizzare.

Altri omaggi sono stati la Peel Maske e il Vitamin E Serum, che mi è stato spiegato essere funzionale al massimo utilizzato in combo con il peeling.

Fin da subito, ve l’ ho anche detto nel video post Fiera in cui vi ho mostrato alcuni dei prodotti a mio avviso più interessanti, mi sono resa conto che alcuni prodotti non erano così “eco”. Sia le Serum Capsules del Kit, sia il Vitamin E Serum contengono siliconi e ingredienti non certo naturali.

Ovviamente mi è dispiaciuto, perchè pensavo che l’ offerta Ecooking fosse tutta naturale. Ho provato a confrontarmi con l’ azienda inviando un’ email, per sapere anche il loro punto di vista e se c’era una spiegazione dietro a questa scelta, ma ad oggi, dopo qualche settimana, non ho avuto risposta. Se l’ avrò vi aggiornerò qui!

Nonostante questo aspetto, che accomuna semplicemente questo ad altri brand, dove va controllata ogni singola referenza, la proposta di Ecooking mi continua ad incuriosire, quindi oggi ho voluto parlarvene, mostrandovi i prodotti che ho e che andrò ad utilizzare nelle prossime settimane e nei prossimi mesi (esclusi quelli citati poco fa, che regalerò).

Oltre ai prodotti ricevuti in Fiera, proverò anche l’ Ansigtsscrub , lo scrub viso, che ho ricevuto grazie ad Abiby e alla sua box di maggio dedicata a Madre Natura.

Ovviamente vi racconterò le mie opinioni qui o in video sul mio canale Youtube test dopo test.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento