Tre prodotti Cantu per lo styling nella mia hair care routine (e un errore)

Quando una decina di anni fa iniziai a cercare ispirazione online per i miei ricci, scoprii il mondo delle tutorialist americane. Oltre a colpirmi la loro manualità, crearono in me il “bisogno” di alcuni prodotti che tutte usavano. Tra questi i prodotti Cantu.

Non erano reperibili da noi in Italia, almeno nei canali classici, quindi rimasero un sogno irraggiungibile. I miei tentativi di riprodurre i tutorial su YouTube durarono ben poco. Infatti capii presto che non facevano per me! Con il passare del tempo però iniziai ad avvicinarmi alla cosmesi naturale, al mondo dell’ INCI e a sperimentare con i prodotti bio o natural oriented.

E i prodotti Cantu?

Ammetto che non ci pensai più, anche se ricordo ancora come anni fa mi fermai di colpo davanti ad una vetrina a Cosmoprof, che li conteneva. Li vidi poi talvolta su qualche sito, perchè intanto la reperibilità da noi era migliorata. Ma ero sempre presa da altri test e le nostre strade continuarono parallele. Fino a qualche settimana fa, quando ho approfittato di un ordine Amazon per un acquisto di emergenza per lo styling. Ed ecco comparire i prodotti Cantu!Packaging Moisturizing Curl Activator Cream Cantu

Le formulazioni Cantu.

Prima cosa da fare: controllare gli INCI. E nel farlo mi si è accesa una lampadina. Li avevo già guardati molto tempo fa e avevo preferito continuare le mie prove. Decisamente migliori. In effetti le formulazioni Cantu non sono naturali, anche se contengono molti estratti vegetali, burri e oli. Soprattutto Burro di Karitè, Olio di Ricino, di Cocco e di Jojoba.

È il classico brand che mette in difficoltà, se come me preferite evitare siliconi, paraffine e oli minerali. Perchè alcuni prodotti sono decisamente peggiori di altri. Vi dico subito che nonostante abbia cercato di essere attenta e abbia controllato gli ingredienti dei singoli prodotti che mi interessavano, ho sbagliato anch’io a inserirne uno nel carrello.

Inoltre il Profumo è ben presente e non è una caratteristiche che apprezzo. Sia perchè ho sempre paura che secchi i ricci, sia perchè non amo i prodotti troppo profumati.

Quali prodotti ho scelto?

Proprio per il discorso appena fatto, ho preferito concentrarmi solo sui prodotti per lo styling. Ho scelto quindi Moisturizing Curl Activator Cream, Coconut Curling Cream e Define & Shine Custard.

Due creme per lo styling dei capelli ricci e una specie di gel da usare sui capelli bagnati. Sempre due prodotti nel packaging classico Cantu in barattolo e uno in tubo da 355 ml. Piuttosto scomodo per l’ erogazione di una texture molto ricca come quella della Moisturizing Cream.Moisturizing Curl Activator Cream Cantu

Confronto texture Define & Shine Custard e Coconut Curling Cream CantuINCI Define & Shine Custard CantuCome vi dicevo poco fa ho acquistato questi prodotti Cantu da Amazon, rispettivamente al prezzo di € 7,45 la Moisturizing Curl Activator Cream, € 13,21 la Coconut Curling Cream e € 5,45 il Define & Shine Custard.

In realtà i prodotti Cantu ormai si trovano anche su moltissimi altri siti, dedicati alla vendita di prodotti per capelli ricci e non. Ad esempio ho visto poco fa, che al momento (11 novembre 2020), tutta la linea Cantu è scontata del 30% su Lookfantastic. E anche i prezzi non scontati in alcuni casi sono inferiori a quelli di Amazon.

Se siete quindi interessati a provare alcune referenze del brand o a crearvi un’ intera routine Cantu, vi consiglio di fare qualche ricerca prima di scegliere dove acquistare.

Ma veniamo al mio errore….

Già con la Moisturizing Curl Activator Cream avevo qualche dubbio, perché contiene i Polyquaternium, che tendono ad appesantirmi i capelli. Ma non erano presenti siliconi e paraffine, che volevo evitare come sempre.

INCI Moisturizing Curl Activator Cream CantuPer questo ho confrontato le composizioni dei vari prodotti per lo styling, ne ho esclusi parecchi e sono arrivata alla mia scelta. Però non ho fatto subito l’ ordine. E per qualche motivo, che non mi è chiaro, non ho salvato il carrello.

Quindi, quando dopo alcuni giorni ho realmente fatto l’ ordine, nel recuperare le mie scelte, ho inserito la Coconut Curling Cream al posto della Leave In Conditioning Cream. Quest’ ultima senza siliconi &C., mentre la Coconut ha una “splendida” sequenza di Petrolatum,Peg -75,Polyquaternium-10 dalla decima posizione in poi dell’ INCI.

Il packaging identico e la fretta, mi hanno tratta in inganno.

Packaging Coconut Curling CreamINCI Coconut Curling Cream CantuVi dico solo che me ne sono accorta solo oggi controllando le specifiche per scrivere il post. Ancora non l’ avevo usata e al momento non lo farò. La terrò da parte e vedrò se usarla più avanti come impacco pre shampoo o come styling da emergenza.

Texture e prime impressioni

Le texture di questi prodotti sono molto diverse. La più ricca è la Moisturizing Curl Activator Cream. A seguire la Coconut Curling Cream. Infine la Define & Shine Custard, che al momento sembra essere anche la referenza con la formulazione migliore. Ma visto che è la meno ricca, forse avrà l’ effetto più soft. La proverò per la prima volta al prossimo lavaggio e vi saprò dire.

Da sx a dx Define & Shine Custard –  Moisturizing Curl Activator Cream – Coconut Curling Cream Cantu

Texture prodotti styling CantuLa Moisturizing Curl Activator Cream è quella che ho utilizzato finora, da sola. E ha confermato i miei dubbi. Tende ad appesantirmi i capelli, ma se uso meno quantità, non mi definisce abbastanza il riccio. Lascia però i capelli morbidissimi e i ricci arrivano al lavaggio successivo meno secchi. Infatti  mi ha colpita moltissimo come si bagnino molto più velocemente rispetto al solito.

Cosa mi aspetto e cosa farò

Voglio continuare ad utilizzare questi prodotti Cantu per qualche settimana provandoli da soli e in diverse combo per trovare la mia modalità. La Coconut Curling Cream invece, come dicevo prima, aspetterà che decida cosa farne. In base all’ esperienza di utilizzo con questi prodotti vedrò se acquistare anche il Leave In più avanti.

Per il momento ho l’ impressione che i prodotti Cantu siano le classiche referenze più adatte a chi vuole capelli ricci molto definiti o si diletta in acconciature particolari. Ma provandole in vari modi capirò se possono andare bene anche per me. Intanto i miei ricci sono tornati morbidissimi, diversamente da quanto non fosse usando i prodotti Parentesi Bio. Perciò sono già contenta.

E poi, i prodotti Cantu sono spesso un termine di paragone nel mondo dei capelli ricci, quindi era giusto che finalmente li provassi anch’io!

Se volete restare in argomento capelli, vi invito a leggere anche qualche altro articolo:

Al prossimo post, intanto vi aspetto sul mio profilo Instagram (@mycurlycolours), per rimanere in contatto con me.

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento