Burrocacao 100% di origine naturale, certificati Ecocert, che ampliano la proposta del brand labbra per antonomasia, Labello

Oops, I did it again…Inizio citando l’ iconica Britney Spears, perché ci sono cascata di nuovo. Un paio d’ anni fa avevo scelto di provare il nuovo Labello Classic con formulazione rivista e corretta, senza oli minerali. L’ esperienza non era stata delle migliori, tant’è che dev’ essere ancora in una delle mie borse. Modo con cui cerco di usare  i burrocacao che mi piacciono meno. Ma nonostante questo, quando qualche settimana fa ho notato i nuovi burrocacao Naturally Vegan Labello non ho resistito e ne ho acquistato uno.

Labello Naturally Vegan Olio di Acai e Burro di Karité

Su questo è ricaduta la mia scelta. Fatta talmente in fretta, che come spesso capita, mi sono limitata a leggere l’ INCI, ma non le altre specifiche. In più punti del packaging infatti era segnalato che stavo acquistando la versione colorata di questi nuovi burrocacao Labello.

Io ho del tutto saltato questa informazione e l’ ho scoperto solo aprendolo a casa. Niente di grave, per carità, ma come ho già raccontato più volte, preferisco sempre i burrocacao neutri, incolore. Il fatto che io ne sia davvero addicted mi porta a riapplicare il prodotto più volte e l’ effetto regalato dalle versioni colorate non è mai dei migliori.Versione colorata Burrocacao Naturally Vegan Labello Acai INCI Burrocacao Naturally Vegan Labello Acai

Questo però, a sorpresa, non è stato uno dei casi peggiori. Anzi, la colorazione si gestisce benissimo. Non è particolarmente intensa e soprattutto vira al bordeaux mattone piuttosto che al rosa fucsia, come la maggior parte dei balsamo labbra colorati. La tonalità per quanto non sia intensa comunque colora le labbra e leggermente spegne l’ incarnato, soprattutto in questo periodo, se si è pallidi e struccati, con colori simili ai miei.

Per  questo ho preferito usarlo in casa e per settimane l’ ho utilizzato come unico burrocacao, tranne la prima applicazione del mattino e l’ ultima prima di dormire.

E qui, la seconda sorpresa. Le mie labbra sono rimaste morbide. Nessun problema di secchezza, né tantomeno di tagli. Nonostante i test continuativi anche in giorni particolarmente freddi.

La texture leggera e oleosa, ai primi utilizzi mi aveva fatto dubitare. Poi però mi sono resa conto che alle labbra tutto sommato non mancava nulla. La profumazione fruttata, di frutti di bosco, è presente, ma non eccessiva, almeno per me.

E così, ho deciso di fare un’ altra prova.

Naturally Vegan Olio di Canapa e Burro di Karité

A distanza di qualche settimana ho acquistato anche l’ altra versione, quella non colorata, alla Canapa. Ancora in offerta da Tigotà a € 2,85, invece di € 3, 29 come in realtà era segnato sull’ espositore.

Così ho accantonato il primo e ho iniziato a provare questo. L’ idea era proprio quella di fare un test nello stesso periodo per cercare eventuali differenze. Differenze che ho trovato solo in quello che mi aspettavo cioè il fatto che questo non sia colorato, almeno sulle labbra, perché lo stick è verde e la profumazione. Questa meno piacevole, erbacea con una vaga nota fruttata tendente alla mela verde. Ma dopo pochi utilizzi, non ci ho più fatto caso.

Per quanto riguarda il resto, stessa resa. L’ INCI è praticamente uguale. Una base di Olus Oil, mix di oli non certo pregiato, Olio di Ricino, Oli Idrogenati, Cera Candelilla, Olio di Cocco, Cera Carnauba e Burro di Karité. La predominante oleosa si percepisce assolutamente sulle labbra e ne parleremo tra pochissimo.INCI Burrocacao Naturally Vegan Canapa Labello INCI Burrocacao Naturally Vegan Acai Labello

Olio di Canapa, Olio di Semi di Girasole, Vitamina E Glicerina e Maltodestrine gli altri ingredienti per la versione del Naturally Vegan alla Canapa. Aroma, Vitamina E, Oli di Semi di Acai e di Girasole per quella colorata.

Il PAO è di 12 mesi, per 4,8 g/5,2 ml di prodotto, la formula è vegana, 100% naturale e certificata Ecocert secondo gli standard Cosmos, come ho già detto in apertura.

Per entrambi la promessa è un’ idratazione di 24 ore, labbra morbide e lisce.

Cosa penso dei burrocacao Naturally Vegan Labello

Come già si è capito, l’ eperienza è stata decisamente più positiva rispetto a quella con il nuovo Classic.

Dopo aver acquistato il Labello alla Canapa, tra i due ho continuato a preferirlo, nonostante la profumazione meno gradevole. Ennesima prova della mia preferenza dichiarata poco fa. Stick burrocacao Naturally Vegan Canapa e Acai Labello

Nessuno dei due è diventato uno dei miei balsamo labbra preferiti, ma quello alla Canapa se mi capitasse di trovarmi senza burrocacao potrei riacquistarlo.

Diciamo che preferisco prodotti più nutriente e protettivi sulle labbra. Con un finish meno scivoloso e più filmante, che non mi dia l’ impressione di restare in superficie.  Con entrambi questi Naturally Vegan infatti, anche se le labbra sono idratate, non le avverto perfettamente lisce sotto al prodotto ed è una sensazione che non amo.

A pari disponibilità per questo sceglierei altro. Dal momento però che vicino casa non ho grandi risorse in tal senso, sapere di poter trovare questo comodamente da Tigotà, non mi dispiace. Adesso li terminerò entrambi e la quantità che mi è rimasta è proprio quella che avete visto in foto. Dettaglio pack Naturally Vegan Labello

Chi non ha particolari esigenze per le labbra si troverà sicuramente bene. Chi invece ne ha, come me, può fare una prova. Le vostre labbra non saranno rimpolpate, levigate e lisce come con i migliori lip balm, ma non accuseranno nemmeno.

Ah, ovviamente l’ idratazione per 24 ore nemmeno sognarsela, io li applico cinque o sei volte minimo durante una giornata. Ma d’ altronde come con tutti i balsamo labbra.

Non so se in questa linea Naturally Vegan Labello ci siano altre proposte di burrocacao. Se ne vedrò altri potrò magari provarli, ma credo che come per questi cambierà davvero poco.

Per ora volevo parlarvene e se in futuro avrò altro da aggiungere, aggiornerò l’ articolo.Naturally Vegan Canapa e Acai Labello

VOTO 7-/10

CONSIGLIATI  A burrocacao addicted, che li vogliono provare tutti, a chi si trova bene con tutto, a chi consuma tanti burrocacao e a chi ne ha uno giusto per. Non a chi cerca quello della vita!

Se voi avete provato i nuovi burrocacao Naturally Vegan Labello, raccontatemi la vostra opinione in un commento.

E se volete restare in argomento labbra, vi invito a leggere anche qualche altro articolo:

Al prossimo post, intanto vi aspetto sul mio profilo Instagram (@mycurlycolours), per rimanere in contatto con me.

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento