Una skincare pensata per trattare al meglio la pelle in base alle diverse esigenze durante giorno e notte, è l’ obiettivo di Clémoonie. Ispirata ai ritmi circadiani è una proposta biodinamica che si fonda sulla ricerca cosmetica, unita a fitoterapia e cronobiologia. Avevo già accennato a questa realtà nel periodo di Cosmoprof Bologna e visto che finalmente a breve inizierò il Siero Liftante antirughe viso, omaggiatomi in Fiera, ho pensato di riparlarne. Quale periodo migliore se non nei giorni di San Lorenzo quando ogni scusa è buona per stare con gli occhi al cielo?

Stelle e luna sono infatti le protagoniste della notte il momento del riposo, mentre il sole ci accompagna nelle nostre giornate frenetiche. Le funzioni del nostro corpo nel corso delle 24 ore sono regolate da un orologio biologico, guidato dal Gene Clock. È proprio questo gene che di notte, stimolando il metabolismo dei fibroblasti, genera nuove cellule, ripara i segni del tempo e prepara la pelle alla giornata successiva. Di giorno infatti deve proteggerci dagli agenti esterni e dalle nostre abitudini, più o meno sane. Con i ritmi sregolati che spesso si possono avere si va ad alterare questo equilibrio e a danneggiare la pelle.

La proposta Clèmoonie si inserisce in questo processo. Con principi mirati attiva la cell to cell communication, tipica del corretto funzionamento dell’ orologio biologico, aiutando il Gene Clock nelle sue funzioni.

I prodotti viso e corpo sono divisi in fasi. La Fase Detersione, Idratazione, Benessere e Antiage. La pelle viene pulita dalle impurità, leggermente esfoliata e idratata fissando l’ acqua nei tessuti. La circolazione viene migliorata. e si contrastano i danni dell’ invecchiamento cutaneo.

Un’ idea a mio avviso affascinante, che trova un’ ottima espressione nelle formulazioni ricche di estratti naturali e biotecnologici. Cellule staminali, Vitamina C ed E, B-glucani, Esapeptide, Oli e Burri vegetali, Collagene Marino sempre vegetale, Antiossidanti e Biflavonoidi sono al centro dei prodotti Clémoonie. Nel Siero Liftante troviamo anche l’ Estratto di Fiori di Verbasco, che illumina il viso grazie ad un effetto soft focus e l’ Acqua Attiva di Vitis Vinifera. Un ingrediente a me particolarmente caro, davvero molto presente nelle formulazioni di questo brand.

Le referenze che ne derivano sono inevitabilmente di alto livello, high cost se vogliamo definirle tali. Per chi vuole una routine con una ricerca importante, che si basa su concetti oltre le semplici nozioni sulla pelle e magari vede la propria che necessita di un qualcosa in più, può essere una realtà da approfondire.

In attesa di raccontarvi la mia esperienza con il Sero Liftante (anzi sicuramente la nostra!), vi consiglio di dare un’ occhiata al sito Clémoonie e anche di scoprire il mondo dei ritmi circadiani, che sono sicura affascinerà anche voi.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento