Giornate piuttosto bipolari in quel di Riccione per quanto riguarda il meteo, danno la possibilità di mettere alla prova prodotti multiuso come l’ Oleo Latte Antos. Struccante e Nutriente, è il tipico prodotto perfetto tutto l’ anno, ma che per le mie abitudini prediligo in inverno.

Chi è particolarmente attento si ricorderà che sto già usando una referenza simile e anche per questo un’ eventuale confronto in piena esperienza di utilizzo, mi sembra un’ idea utile. Ma vediamo cos’è questo Oleo Latte, una delle novità presentate a SANA scorso. In realtà è un gel che diventa latte a contatto con l’ acqua. Si può quindi usare per la detersione, per lo struccaggio, ma anche come trattamento urto per la pelle secca o provata. Come maschera, come booster per capelli/punte secche e perchè no, se la pelle lo richiede, anche come crema.

Il packaging è molto semplice e lineare, come tutti i pack Antos, ma ben curato, visto che è airless dotato di una piccola protezione per l’erogatore. Prezzo di vendita di 19,50 euro (io l’ ho ricevuto dal brand, che ringrazio!) per 100 ml. Pao di 6 mesi e data di scadenza indicativa ben chiara. Marzo 2021 per il mio flacone.

Olio di Nocciolo di Albicocca, Squalano Vegetale e Olio di Riso sono i primi ingredienti della formulazione. Seguono Glicerina, Olio di Avocado, Acqua (insolita in questa posizione, per questo la cito!), Vitamina E ed Estratti di Aloe, Boraggine, Malva e Melissa.

Leggendo l’ INCI mi aspetto una notevole azione nutriente, ma anche un’ insolita leggerezza nella texture e quindi anche un impatto sul viso della stessa entità. Come sempre però, è la prova pratica l’ unica in grado di confermare o smentire le intuizioni. Soprattutto in questo periodo in cui il mio viso sposa il “less is more”. Scopriremo fino a che punto e se potrò utilizzare l’ Oleo Latte su più fronti o se dovrò limitarmi solo ad alcuni. – UPDATE qui nei prodotti finiti!

Al prossimo post, intanto vi aspetto anche su Instagram ( @mycurlycolours) dove non mancherà un #unoalgiorno dedicato.

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento