Quali stand non si potranno perdere a Cosmoprof 2019? Difficile dirlo, perché sono talmente tanti che è impossibile sapere davvero in quali si racchiudano le migliori sorprese. In più dipende dallo scopo e dai gusti di ciascun visitatore. Di solito sul mio canale YouTube propongo un video in cui cerco di dare qualche indicazione evidenziando le realtà a mio avviso più interessanti, ma quest’anno purtroppo è andata diversamente. Oggi però, giorno solitamente dedicato alle review, come avevo deciso, voglio dare spazio a cinque realtà che apprezzo, ammiro o entrambe le cose. Aziende di cui nel tempo ho parlato tantissimo e che secondo me non si possono perdere per motivi diversi.

Parto per una volta dai capelli citando Activilong. Pad. 16 stand C8 D3 L. Brand francese conosciuto per caso sul finire dell’ edizione 2017. Mi è stato proposto di provare l’intera linea Acticurl Hydra ed è nato un amore inaspettato, che si è consolidato poi provando i prodotti della linea Acti Force. Per ricci afro come i miei e in generale per qualsiasi tipo di riccio, sono dei prodotti favolosi.

Ciascuna linea proposta è indicata per una tipologia di riccio, ma, soprattutto in alcuni casi, vi consiglio di sperimentare . Sempre attenzione alle materie prime e alle formulazioni, non sono presenti siliconi, oli minerali o altri ingredienti simili e su ciascun prodotto è indicata la percentuale di origine naturale. Noto sempre la differenza quando uso i prodotti Activilong e ad oggi è il mio brand preferito per quanto riguarda l’ hair care.

Linea Actiforce ActivilongPer il settore skin care non è possibile selezionare un solo brand. Ne ho uno su tutti però, relativo allo struccaggio. Glov. Cosmoprime Pad. 14 Stand E3 D4. Ne parlo da anni ed è ormai un mio mai senza. Lo struccaggio solo con acqua per me è stata la svolta. E lo è stata soprattutto per il mio occhio sensibile, che puntualmente si trovava in difficoltà post struccaggio.

Non solo alleati per questo step fondamentale, perché il Mask Remover mi ha aiutata ad essere più costante nel fare le maschere, vista la facilità nel rimuoverle che garantisce, lo Skin Smoothing invece è l’ alleato perfetto per mantenere la pelle del corpo liscia e morbida. Il loro stand poi è sempre ampio colorato e davvero bello. Distribuito da Finalga Distribuzioni, che mi ha fatto conoscere il brand, spero diventi una realtà sempre più conosciuta. Io nel mio piccolo cerco di parlarne anche nella quotidianità ogni volta che mi trovo a toccare l’ argomento struccaggio.

Stand Glov Cosmoprof 2018Se dovessi pensare ad  altri stand, che con solo poche ore a disposizione, visiterei senza dubbio?

Athena’s. Il primo brand che ho scelto per iniziare a creare una skin care più strutturata e uno dei primi che mi ha dato fiducia a Cosmoprof. Un’ azienda che ha dalla sua una storia inziata nel 1969, che porta il brand a festeggiare i 50 anni e la voglia di espandersi nel mercato. Tutto questo grazie ad una produzione attenta agli ingredienti, alla loro essenza naturale e anche all’ impatto che possono avere sull’ ambiente, così come la loro lavorazione. Una proposta nel tempo sempre più diversificata con tanta innovazione, mantenendo però i punti fermi di un’ azienda di famiglia. I prodotti de L’ Erboristica di Athena’s hanno una distribuzione capillare e penso che tutti, dalla ragazzina alla nonna, passando per il marito o il papà che devono fare un pensiero, possano trovarsi ad acquistarli. Pad. 21 Stand F1 per scoprire le novità.

TricoBio Ricci Perfetti L'Erboristica di Athena'sAltra menzione doverosa in cui qualità e affetto si fondono è quella relativa a Giada Distributions, presente a Cosmoprof con Mádara Cosmetics Pad. 21 stand C14 e  Inika Pad. 21 stand F7. In questa occasione infatti distribuzione italiana e brand stesso si fondono diventando un tutt’ uno. Lo scorso anno l’ incontro inaspettato con Lotte Tiesenkopka -Iltnere Fondatrice di Mádara, brand di cui abbiamo parlato anche in un post recente, è stato molto emozionante.

Oltre alla qualità delle proposte scelte da Giada Distributions mi sento legata da un affetto speciale a Paola e Davide. Siamo cresciuti insieme e per me ogni volta vedere i loro passi in avanti è una vera gioia. Credo che sia la passione che ci accomuna, quella che Paola trasmette quando racconta prodotti/storia dei brand e quella che mette nella loro scelta. Ricorderò sempre quando, con passione e attenzione, scrutava i prodotti Inika nella sezione Be Organic di Cosmoprof 2017, le stesse caratteristiche che spesso contraddistinguono me agli stand.

Multimasking set MadaraPer concludere non vi cito un brand, ma un mix, quello che mi viene subito in mente pensando ai miei Cosmoprof. Entusiasmo, capacità e voglia di farsi conoscere dei brand stranieri, spesso ancora emergenti. L’ essenza internazionale di Cosmoprof è meravigliosa e trovo che nel Green riesca a dare un’ intimità davvero unica, che in un certo senso a volte stride con la potenza della manifestazione, ma rende l’ idea di dove la passione possa portare.

Allo stesso tempo non ritrovare anno dopo anno, alcune realtà che mi hanno maggiormente colpita in questo senso, nè vederle distribuite da noi, mi rattrista. Quando però ritrovo qualche azienda, magari un paio di edizioni dopo, beh, è una grande gioia e mi da speranza anche per gli altri! Avrei molti nomi da fare, ma voglio citare Omorfee una bella intuizione diventata poi conferma in Fiera. Novità dello scorso anno a Cosmoprime, di nuovo presente, sempre nella sezione più Green ( GG Stand 4), per questo 2019 la Extraordinary Gallery Green Selection. Brand indiano che si riconosce subito per il packaging particolare e la caratteristica unica di inserire nell’ Inci la percentuale di ciascuno delle materie prime principali.

Stand Omorfee Cosmoprof 2018Ho detto che ne avrei citati cinque e qui mi fermo. Come ho già detto in apertura, stavolta non posso rimandarvi al video per ulteriori spunti, ma tranquilli che mi sto organizzando al meglio per riuscire a farvi conoscere tutto quello che scoprirò.

Al prossimo post

Un bacio grande

Lara

 

 

Lascia un commento