A tre anni dall’ uscita, PuroBIO rivede colori e formula delle sue Liptint

A sorpresa la scorsa settimana ho ricevuto uno splendido pacco. Al suo interno le nuove Liptint e i tre nuovi LipGloss, che si vanno ad aggiungere all’ unico in gamma fino ad ora, lo 01 trasparente. Oggi però non voglio parlarvi dei LipGloss, dedicherò loro uno spazio a parte, perché ci tengo a concentrarmi sulle Liptint.Prodotto che mi ha conquistata fin da subito e che ho scelto tantissime volte quando volevo una buona performance senza preoccupazioni, per Fiere, eventi, serate, pranzi e cene.

PuroBIO in questi anni ha rivisto la formulazione per andare incontro alle esigenze dei clienti e risolvere alcuni problemi che molti riscontravano. Ne ha approfittato anche per modificare i colori avvicinandoli di più a quelli di tendenza per la Spring Summer 2020. Le nuove Liptint sono sempre un rossetto liquido, che promette di essere “altamente pigmentato, dalla formulazione vellutata, super confortevole sulle labbra”.

Vediamo allora cosa cambia e cosa resta, rispetto alla precedente versione 2017

  • Resta:

Il packaging. È sempre lo stesso, così come l’ applicatore. Facile da usare, flessibile, ma non troppo, permette una stesura veloce e precisa anche a chi non ha molta manualità nel make up. La coprenza del colore fin dalla prima passata. Sono sempre no transfer, sono facili da struccare e non seccano le labbra. Quando andate a rimuoverle infatti sono morbide e lisce. Close up applicatore Liptint PuroBIO Cosmetics Adesivo NEW sulle nuove Liptint PuroBIO 2020 Packaging Liptint PuroBIO Cosmetics

  • Cambia :

La texture. Cremosa, ma più fluida. La versione precedente infatti tendeva ad asciugarsi, soprattutto nel tempo. In alcuni casi fin da subito, creava piccoli agglomerati di prodotto, non sempre facili da gestire. Per rendere possibile questa modifica, cambia inevitabilmente la formulazione. Cera Carnauba e Olio di Argan per rendere le nuove Liptint davvero cremose, Caolino e Silica, per l’ effetto matte e favorirne anche la rapida asciugatura. I tempi comunque differiscono leggermente in base al colore, com’era già nella versione precedente e com’è nomale che sia a seconda del pigmento utilizzato.

Ecco gli swatch in due diverse situazioni di luce naturale – all’ interno, in casa –

Swatch nuove Liptint 2020 PuroBIO Cosmetics

Swatch nuove Liptint 2020 PuroBIO Cosmetics Ma cambia anche altro:

I colori

Le nuove tonalità sono 01 Nude – 02 Aragosta – 03 Nude Pescato – 04 Rosa Freddo – 05 Rosso Mattone – 06 Rosa Scuro – 07 Rosso Cioccolato. Tutte le nuove Liptint sono certificate biologiche CCPB, ma solo 01/03/06 Vegan OK, mentre non lo sono 02/04/05/07, che al penultimo posto dell’ INCI, prima del Tocopherol (Vitamina E) presentano la voce Maltodextrin. Queste tonalità contengono quindi Maltodestrine, ottenute dall’ idrolisi degli Amidi, spesso Amido di Mais, uno degli ingredienti della precedente formulazione.

Ecco dal sito come esempio l’ INCI della Liptint 01

Ingredients: UNDECANE, TRIDECANE, CANDELILLA CERA (EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX), KAOLIN, SILICA, COPERNICIA CERIFERA CERA (COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX)*, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL (ARGANIA SPINOSA (ARGAN) KERNEL OIL)*, POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE, DIMER DILINOLEYL DIMER DILINOLEATE, TOCOPHEROL.

 (+/-) MAY CONTAIN:
CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77742 (MANGANESE VIOLET).
*ingredienti biologici/organic ingredients

A seguire i nuovi colori accanto ai precedenti (con washi tape applicato sulla base) – Da sinistra a destra da 01 a 07

Liptint 2020 PuroBIO accanto alle Liptint versione precedenteVolendo fare un paragone con le Liptint 2017, ecco qualche considerazione partendo da quelle che presentano più differenze rispetto alle tonalità precedenti. La 03 infatti da un rosa freddo diventa un Nude Pescato, mentre è la 04 adesso il nuovo Rosa Freddo.  Si attenua nella Liptint 05 la spiccata componente aranciata, a favore di un Rosso Mattone più bilanciato. La  06 invece perde la nota cupa e anzi, è più chiara della 05. Smorza infine la nota violacea, a favore di quella cioccolato, la 07. Così entrambe diventano più versatili.

Ecco gli stessi swatch di prima a confronto con le Liptint 2017 ma all’ esterno con luce naturale

Swatch Liptint 2020 a confronto con swatch Liptint 2017

Effetto e performance

Ebbene sì, se il Caolino abbinato alla Silica aiuta l’ asciugatura, e le rende no transfer fin da subito, credo influisca anche sulla resa. Provando una Liptint al giorno nell’ ultima settimana, ho sempre notato un effetto di prodotto asciutto sulle labbra e, sempre su di me, una minore elasticità rispetto alle precedenti. Le nuove Liptint infatti si asciugano perfettamente entro poco e si fissano senza muoversi oltre i bordi delle labbra, senza il bisogno di applicare nessuna matita trasparente per arginarle (ad esempio la Phantom sempre PuroBIO). Nel corso delle ore però, con i movimenti labiali, il prodotto tende a creare delle piccole crepe, a rovinarsi in alcuni punti. Difetti più o meno visibili a  seconda della differenza con il colore delle labbra. Si più ritoccare con facilità, riapplicando il prodotto e migliorando la situazione, ma si accentua l’ effetto asciutto  e la sensazione di labbra che tirano.

Ecco i lip swatch di tutte le nuove Liptint – luce naturale in casa vicino alla finestra circa un’ ora dopo l’ applicazione. – Sempre da 01 a 07 partendo da in alto a sinistra

Lip Swatch Mycurlycolours nuovi colori Liptint 2020

Quali sono le mie prime impressioni quindi?

Purtroppo, per quello che è il mio gusto, per la performance che ricerco e per come utilizzavo le Liptint, preferivo la versione precedente. Prestavo magari più attenzione nell’ applicazione, ma poi avevo una durata ottima e un effetto di labbra vellutate, che ora non ritrovo. Mi piace sicuramente la texture più fluida, che senza dubbio si comporterà meglio nel tempo. Così come mi piace moltissimo la scelta dei colori. Apprezzo che una volta rimosse le labbra siano morbidissime, anche dopo 7 giorni di utilizzo continuativo come ho fatto io. Effetto e durata, però non mi convincono. anche per lo stacco più netto che creano con la mucosa interna una volta asciutte. Sempre più o meno visibile a seconda della tonalità scelta e del colore delle labbra.

Forse caratteristiche su di me più accentuate, avendo io le labbra carnose, ma che mi portano a raccontarvele così.

Spero che le mie prime impressioni, seppur non tanto positive quanto avrei sperato, vi siano utili, così come gli swatch. Vi consiglio anche di guardare quelli ufficiali sul sito PuroBIO, molto utili, perché su incarnati diversi. Ricordate sempre però che le luci, i dispositivi usati per scattare, ma anche quelli che usiamo per guardare le foto, possono darci una percezione diversa dei colori.

Interno box PuroBIO Cosmetics con nuove Liptint 2020 e nuovi LipGlossOvviamente sto testando le nuove Liptint solo da pochi giorni e farò altre prove, abbinandole anche alle matite labbra e ai nuovi LipGloss.  Dai test fatti finora, con più e meno prodotto, con burro cacao o senza e con tutte le solite accortezze nell’ applicazione, questo è quello che vi posso dire. Rinnovo anche qui il mio grazie a PuroBIO Cosmetics per avermi dato la possibilità di raccontarvi le sue novità.

Se vi va di restare in argomento labbra e PuroBIO, vi invito anche a leggere questi altri articoli con un semplice click

Al prossimo post, intanto vi aspetto anche sul mio profilo Instagram (@mycurlycolours), per rimanere in contatto con me.

Un bacio grande

Lara

2 Commenti

  1. Come sempre recensione super accurata ed immagini ottime, danno un’idea realistica dei prodotti😊grazie Lara!

    • Mycurlycolours Rispondi

      Grazie a te Giusi per aver apprezzato foto e articolo!!!

Lascia un commento