Creme solari viso e corpo SPF 50+, protettore capelli e doposole, i miei primi solari per questa estate 2022, dalle proposte bio a quelle da farmacia

Di nuovo quel periodo in cui si parla di solari viso e non. Nei giorni scorsi ho cercato di capire le vostre abitudini con i sondaggi di Instagram. Se negli ultimi anni c’è molta più informazione e in tanti abbiamo modificato le nostre abitudini, la strada da fare è ancora lunga. C’è chi applica il solare viso tutto l’ anno. Pochi. C’è chi ancora usa il solare solo al mare e in montagna. Molto spesso non basta. E poi c’è chi cerca di usarlo tra maggio e settembre, ma incontra mille ostacoli. La texture pesante, l’ incompatibilità con il make up, il viso che suda, le macchie sui vestiti, la formulazione e la profumazione troppo intensa da spiaggia. Così a suon di acquisti si cerca la pace dei sensi nella crema solare ideale, ancora un miraggio.

Io rientro in quest’ ultima categoria. Nella mia quotidianità sono davvero poco esposta al sole, ma quando so che starò fuori più del solito, ecco che scegliere il solare da usare diventa complicato. Cosa che per fortuna non  capita per il mare, dove ormai da tempo accetto il mood glowy e sono molto meno critica.

Così anche quest’ anno la ricerca del solare perfetto da città è iniziata a fine aprile. Oggi vi mostro i primi solari che userò in questa estate 2022 e vi racconto le prime impressioni di quelli che ho già iniziato ad usare.

Iniziamo dai solari viso e dalla Photoderm Creme Bioderma SPF 50 +

Prezzo consigliato € 15,90 acquistata in farmacia. Il primo solare che ho acquistato quest’ anno quando ancora da Tigotà e simili non c’ era nulla in assortimento. Sono entrata in farmacia pensando di acquistare una crema solare Eucerin. Ho trovato l’ espositore ben fornito, ma guardando gli INCI di un paio di solari viso non ho trovato una grande spinta all’ acquisto.

Così ho continuato a sbirciare ed ecco i solari Bioderma. Due le proposte viso: questa crema e il fluido. Tra le due, paragonando gli INCI ho preferito la crema. Idratante, per pelli sensibili e secche, ma dalla formulazione apparentemente non molto ricca. Più adatta a me che cerco un prodotto che possa anche sostituire la crema viso.  L’ INCI del fluido era più siliconico, sicuramente per un comfort maggiore.Crema solare viso Bioderma Photoderm Creme SPF 50+ INCI Crema solare viso Bioderma Photoderm Creme SPF 50+

In  teoria invisibile, ben tollerata dagli occhi, resistente all’ acqua, al caldo e all’ umidità, rispettosa degli oceani. Senza profumo, 40 ml con PAO di 9 mesi, tripla protezione. SPF 50 + da UVB, UVA, PA++++.

PA++++ sigla che non avevo inserito nell’ articolo generale dedicato alla scelta dei solari, che adesso aggiornerò. PA+ fa riferimento alla protezione dai raggi UVA, espresso proprio dai +. Da uno a quattro, dove PA++++ indica quindi la massima protezione. Per saperne di più vi rimando all’ articolo che trovate qui.

Ho iniziato ad usare questa crema e devo dire che non mi dispiace affatto. È davvero idratante, il fatto che sia senza profumo me la fa apprezzare tantissimo e l’ applicazione è piuttosto semplice e veloce.

Il prodotto si può stratificare per evitare di applicare un’ abbondante quantità tutta in una volta. Con il classico cucchiaino di quantità consigliata si perde la trasparenza, lascia un leggero alone biancastro e tende ad enfatizzare la texture della pelle in alcune zone. Su di me ad esempio ai lati del naso e sulla fronte. Massaggiando il prodotto, sempre in quantità, da cremoso che lo si percepisce all’ inizio, diventa oleoso e la pelle rimane lucida, ma in circa 15 minuti si opacizza leggermente.Texture Crema solare viso Bioderma Photoderm Creme SPF 50+ Pelle post applicazione Bioderma Photoderm Creme SPF 50+

La pelle non rimane comunque asciutta, per carità, ma nemmeno lucida come con altri prodotti. Non avverto il prodotto sul viso, caratteristica che apprezzo. A  volte però sento un leggero pizzicore e in quella zona puntualmente spunta una piccola imperfezione, che poi cerco di eliminare al più presto con la solita pasta protettiva.

Consigliata l’ applicazione una ventina di minuti prima di uscire di casa. Sono curiosa di provarla anche al mare per testarne l’ azione protettiva. Intanto la uso in città quando prevedo di stare fuori più della solita mezz’ora alle 8.30 di mattina.

Ancora solari viso con lo Stick solare Protettivo SPF 50+ Equilibra

Ho acquistato questo stick ad aprile. Classico prodotto da usare per le zone sensibili, quindi contorno occhi, labbra, tatuaggi, nei e macchie. € 6,82 con lo sconto del 30% sui solari valido proprio ad aprile da Tigotà. 10 ml di prodotto, PAO di 12 mesi, Made in Italy, come per tutti i prodotti Equilibra. Packaging al 35% in plastica riciclata e nuova formulazione per essere conforme al Trattato delle Hawaii, come abbiamo già visto qui.

SPF 50+ con protezione da UVA e UVB, protettivo, idratante e water resistant. A base di Succo d’ Aloe, senza Oxybenzone e Octinoxate, dannosi per la barriera corallina, ma con Biossido di Titano in nano particelle, che io preferirei evitare. Ho chiuso un occhio, perché non ho trovato alternative di stick con formulazioni senza siliconi e un prezzo così contenuto.Stick solare protettivo SPF 50+ EquilibraINCI Stick solare protettivo SPF 50+ Equilibra

Ne cercavo uno da usare sul contorno labbra dove ho le classiche macchie solari, che peggiorano appena prendo un filo di colore. Sia nella quotidianità, sia al mare, quando poi uso lo stick anche sulle labbra.

Diciamo che fin dalla prima applicazione è stato una delusione. Lo stick è bianco e lascia scia bianca. Perciò si applica il prodotto e poi si deve picchiettare.

Qualcuno potrebbe obiettare, perché con una sola passata non crea aloni. Peccato che per una protezione ottimale le passate debbano essere quattro. Per il contorno labbra ad esempio due avanti  e due indietro. E così, ma anche solo con due,  l’ alone bianco è inevitabile.

Picchiettando la situazione migliora, ma si perde la praticità dello stick. Per questo motivo ve lo dico già, senza aspettare di usarlo tutta l’ estate, preferisco lo stick Nature’s di cui abbiamo già parlato qui.Stick solare protettivo SPF 50+ Equilibra

Ancora Equilbra con altri solari

Se questi sono i solari viso che finora ho acquistato io, ci sono poi quelli corpo che ho ricevuto a Cosmoprof. Saranno ovviamente i primi che utilizzerò per una giornata all’ aperto o al mare.

Sempre SPF 50+ per la Crema Solare Aloe Equilibra. Non ho mai usato questo solare, ho provato in passato solo la versione viso, quindi sono curiosa. Protezione UVB e UVA, water resistant, conforme al Trattato delle Hawaii e testato per la biodegradabilità. Anche qui nano particelle presenti e PAO di 12 mesi con packaging per il 41% di plastica riciclata.Aloe crema solare SPF 50+ Equilibra INCI Aloe crema solare SPF 50+ Equilibra

100% invece per il pack dell’ Olio Protettivo Solare. Nutriente e protettivo con Oli di Semi di Lino, Mandorle Dolci, Argan, Cocco, Succo d’ Aloe e Vitamina E. Non esattamente in quest’ ordine, ma in quale potete vederlo nella foto dell’ INCI qui sotto.

Olio protettivo che avevo già acquistato anni fa e avevo usato con piacere. La formulazione come potete constatare anche voi, paragonando l’ INCI attuale al precedente qui, ha ben poche differenze, ma già era stata modificata in precedenza.Olio Spray Protettivo capelli Equilibra INCI Olio spray protettivo capelli Equilibra

Dai solari ai doposole ancora Equilibra per iniziare

Se già attorno ai solari ci sono mille discorsi, scuole di pensiero diverse e tanti punti di vista contrastanti, ancora peggio è per i doposole. Chi li consiglia come necessari, chi li ritiene inutili e solo una trovata di marketing e chi, come me, sta nel mezzo.

Personalmente credo che il corpo dopo l’ esposizione al sole vada deterso con delicatezza e lenito. Questo può avvenire anche con prodotti non specifici, ma si devono saper scegliere. Se non si presta attenzione alle formulazioni, si scelgono detergenti e creme corpo, magari ancora più profumate del solito, perché è estate, si rischia di usare prodotti aggressivi. Che non hanno l’ azione lenitiva che cerchiamo.

In questi casi benvengano i prodotti specifici pensati come doposole. E poi in generale, se ci va di acquistarli, perché no! Come sempre basta essere consapevoli delle proprie scelte e ognuno è libero di scegliere per sè.Doposole Equilibra

INCI Aloe Latte Doposole EquilibraEquilibra mi ha omaggiato del Latte Doposole da 200 ml sempre della linea Aloe. Con il 40% di Aloe Vera, Burro di Karitè, Estratto di Fico d’India, Oli di Mandorle Dolci, Carota e Argan. Io l’ ho usato anni fa in travel size e ne ho ancora un’ altra della scorsa estate mai aperta. Potrò quindi fare un confrontodi resa tra questo e il precedente.

Il PAO è di 12 mesi e anche in questo caso il packaging è in plastica riciclata al 100%. L’ avevamo già visto qui e proprio a questo è dovuta la leggera differenza del colore di flacone e tappo.

Esclusiva per il progetto “A scuola di rispetto” il Docciasole Rinfrescante Rispetta la tua natura, senza SLS, SLES o petrolati, con Succo ACE, Aloe Vera, Estratti di Menta Piperita, Timo e Acqua Termale. 100 ml di prodotto per un PAO di 12 mesi, da usare ovviamente in estate per una fresca doccia dopo una giornata al sole.INCI e specifiche Docciasole Rinfrescante

Concludiamo questa carrellata di solari 2022 con le novità Officina Naturae

Restando in argomento doposole la novita di Officina Naturae per l’ estate 2022 è il Burro Corpo Solido Illuminante. Un doposole solido e luminoso con Olio di Cocco e Mela Cotogna biologici. 45 ml, formulazione Vegan con un PAO di 6 mesi per un prezzo di vendita di € 11,90. Questo è stato un gentile omaggio degli amici di Officina Naturae come l’ altro prodotto che tra poco vi mostrerò. Non lo apro ancora, visto che non prevedo di utilizzarlo subito.

Ho avuto modo però di vederlo a Cosmoprof e l’ effetto è molto discreto. Incolore, lascia solo un velo luminoso e ovviamente nutriente, grazie a Olio di Cocco e Burro di Karitè. Solido, con il suo contenitore in alluminio, quindi pratico anche da trasportare in vacanza, lo userò soprattutto sulle gambe e ne riparleremo a fine estate.  Packaging secondario in carta, che con un aggiornamento delle specifiche in etichetta, potrebbe essere eliminato.Burro Corpo Solido Illuminante Officina Naturae INCI Burro Corpo Solido Illuminante Officina Naturae

La  novità dell’ altro prodotto che ho ricevuto invece riguarda proprio il packaging. Infatti l’ Acqua Solare Spray Officina Naturae, credo novità dell’ estate 2021, adesso è in flacone spray in bioplastica. Come gli altri solari del brand. Si tratta di un’ acqua rinfrescante da vaporizzare durante l’ applicazione al sole, perché mantiene la pelle idratata, morbida e riduce l’ arrossamento.

Ovviamente non è un solare e anzi, bagnando la pelle dobbiamo prestare più attenzione nel riapplicare il solare più spesso quando ci esponiamo direttamente. La profumazione è molto delicata, non la solita delle acque solari e questa scelta incontra appieno il mio gusto. Estratti di Carota, Avena e Aloe Vera gli ingredienti principali della formulazione da testare al mare.Acqua solare Spray e Burro Corpo Solido Illuminante Officina Naturae

Questi saranno i solari che proverò in questa estate 2022 che sta per iniziare. Sicuramente ce ne saranno altri e ne riparleremo più avanti, intanto per qualsiasi aggiornamento vi aspetto su Instagram, soprattutto nelle Stories.

Se volete restare in argomento solari, scoprendo quelli che ho jusato negli anni scorsi, vi invito a leggere gli articoli qui sotto:

Al prossimo post, intanto vi aspetto sul mio profilo Instagram (@mycurlycolours), per rimanere in contatto con me.

Un bacio grande

Lara

Lascia un commento